Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
lunedì 01 Marzo |
Beata Giovanna Maria Bonomo
home iconNews
line break icon

Siete poveri e vi servono soldi? Togliere le foto di Gesù e mettete quelle del presidente!

Chinese President Xi

GREG BAKER / AFP

Gelsomino Del Guercio - Aleteia Italia - pubblicato il 18/11/17

Il ricatto a cui sono sottoposti i cristiani cinesi ha dell'assurdo. Ed è una forma di persecuzione camuffata

Togliete le immagini di Gesù Cristo e della Madonna, sostituitele con quelle del segretario del partito comunista Xi Jinping e potrete ricevere i fondi per la lotta alla povertà. È quello che si sono sentiti dire migliaia di cristiani in decine di piccoli villaggi del sudest della Cina (Tempi.it, 17 novembre).

Il South China Morning Post (14 novembre) ha rivelato che in vista del 2020, il presidente Xi ha in mente di sconfiggere la povertà nel suo Paese con un ricatto che ha ben poco di evangelico. Cioè far accedere le famiglie povere ai fondi stanziati dal suo governo… solo se sostituiscono le immagini sacre cristiane che hanno in casa con quelle del presidente.

Pope Francis, Xi Jinping, china, holy see,
AFP PHOTO / FILIPPO MONTEFORTE / LAKRUWAN WANNIARACHCHI
SRI LANKA, Katunayake : China's President Xi Jinping gestures during a welcome ceremony at the Bandaranaike International Airport in Katunayake on September 16, 2014. President Xi Jinping arrived in Sri Lanka September 16 where he will launch construction of a Chinese-backed $1.4 billion port city as he promotes his vision of a "maritime silk road" in the face of growing competition from Japan and India. AFP PHOTO / LAKRUWAN WANNIARACHCHI<br />CITE DU VATICAN, Vatican City : Pope Francis attends his weekly general audience in St Peter's Square at the Vatican on September 10, 2014. AFP PHOTO / FILIPPO MONTEFORTE

“Ignoranti”

Qi Yan, deputato dell’Assemblea Nazionale del popolo nella città di Huangjinbu (che si trova nella contea dello Yugan, provincia di Jiangxi), e riferimento del governo in città, spiega: «Molti nuclei sono diventati poveri a causa di malattie che hanno colpito i membri della famiglia. Molti pensano che Gesù possa curare queste malattie ma è solo superstizione. Solo il partito comunista e il segretario generale Xi possono aiutarli. I cristiani sono degli ignoranti, credono che Dio sia il loro salvatore».




Leggi anche:
L’emozionante incontro di papa Francesco con i cattolici cinesi

Contraddizioni

Il Partito Comunista Cinese a Huangjinbu ha distribuito alla popolazione mille ritratti di Xi, perché li appendano in casa, senza però obbligare i cristiani a togliere le immagini religiose, a detta di Qi.

Ma un residente di un’altra città della contea dello Yugan, ha rivelato: «È usanza in molte famiglie appendere al portone di casa per il Nuovo anno lunare (il capodanno cinese che nel 2018 si festeggerà il 16 febbraio, ndr) versetti del Vangelo o crocifissi. Tutti sono stati costretti a toglierli perché non c’era altro modo. Se non avessero accettato di farlo, non avrebbero avuto accesso al fondo anti-povertà» fondamentale per la sopravvivenza delle famiglie.




Leggi anche:
Il Congresso dei rappresentanti cattolici cinesi e il “nodo” dell’indipendenza

Foto emblematiche

L’iniziativa fa parte della nuova intensa campagna di propaganda che mira a sviluppare il culto della personalità nei confronti di Xi Jinping. “Da credenti nella religione a credenti nel partito”, questo l’obiettivo dei sodali del presidente cinese. E stavolta ci sono anche le foto a documentare i cristiani intenti a staccare dalle pareti immagini di Cristo e croci.

Cristiani intenti a sostituire le immagini cristiane con quelle del presidente

Ad ora più di 600 villaggi della zona avrebbero già “volontariamente” eliminato dalle residenze private simboli cristiani, sostituendoli con segni distintivi del Partito comunista cinese (Il Foglio, 17 novembre).




Leggi anche:
«I Comunisti cinesi hanno paura di Nostra Signora di Fatima»

Tags:
cattolici in cinacinacristiani
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
Sanctuary of Merciful Love
Bret Thoman, OFS
Le acque guaritrici profetizzate da una suora del XX secolo
2
Philip Kosloski
Perché i cattolici non mangiano carne i venerdì di Quaresima?
3
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
4
Communion
Claudio De Castro
Comunione: si ha tra le mani il Figlio di Dio, e serve rispetto
5
Paola Belletti
Aiutiamo Debora Vezzani? Tutta la famiglia con il Covid, lei la p...
6
Gelsomino Del Guercio
Natuzza Evolo e gli angeli: “Li vedo come bambini pieni di luce e...
7
FUMETTI MATRIMONIO DIO
Catholic Link
5 immagini su cosa accade in un matrimonio che ha Dio al centro
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni