Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
lunedì 01 Marzo |
Beata Giovanna Maria Bonomo
home iconSpiritualità
line break icon

Preghiera di chi si sente perdonato da Dio

Shan Sheehan-(CC BY-ND 2.0)

Oleada Joven - pubblicato il 16/11/17

Quante volte la tua tenerezza ha traboccato quando cadevo tra le tue braccia?

di Norberto Alcover, S.J.

L’esperienza umana più profonda è quella dell’amore.
Supera tutte perché è la più decisiva,
la più autentica e la più profonda.

Nell’universo dell’amore, Signore,
appare il tuo perdono come amore che supera tutto,
perché vede più lontano di tutti e di tutto.

La tua Parola è il cantico a questo perdono
e la parabola del figliol prodigo è la sua pienezza.
Ora sono io quel figliol prodigo del Vangelo,
sono io che riconosco di essere fuggito dalla tua casa,
sono io ad aver sperimentato la tua frustrazione,
sono io quello angosciato dalla fame di paternità.

E dico che tornerò, e dico di sì,
torno a Te consapevole dell’urgenza del cammino
e della facilità di percorrerlo perché alla fine
incontro Te, mio Dio del Perdono e dell’Amore.

Quante volte mi hai abbracciato quando tornavo a Te?
Quante volte mi hai baciato quando mi avvicinavo a Te?
Quante volte la tua tenerezza ha traboccato quando cadevo tra le tue braccia?

Nel più profondo del peccato
scopro sempre la maggiore profondità del tuo perdono che è amore,
di un amore che diventa perdono.

Prendimi quindi tra le tue braccia di Padre,
vestimi con l’abito della tua Grazia che è Gesù Cristo sempre vivo
e prepara il banchetto dell’Eucaristia
perché mangi e beva perdono, salvezza e Amore.

Sono stanco di fughe vergognose,
voglio recuperare l’esperienza della tua persona,
della tua vicinanza, del tuo modo di vita.

Sapendo che se tu mi perdoni
io dovrò perdonare gli altri,
confidando nel fatto che non mi respingi.

Accetto il tuo perdono senza misura: settanta volte sette
e con tutta la gioia del mio cuore.

Padre mio che sei nella Gloria,
grazie perché sei per me il padre che ama il figliol prodigo.

[Traduzione dallo spagnolo a cura di Roberta Sciamplicotti]

Tags:
perdono
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
Sanctuary of Merciful Love
Bret Thoman, OFS
Le acque guaritrici profetizzate da una suora del XX secolo
2
Philip Kosloski
Perché i cattolici non mangiano carne i venerdì di Quaresima?
3
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
4
Communion
Claudio De Castro
Comunione: si ha tra le mani il Figlio di Dio, e serve rispetto
5
Paola Belletti
Aiutiamo Debora Vezzani? Tutta la famiglia con il Covid, lei la p...
6
Gelsomino Del Guercio
Natuzza Evolo e gli angeli: “Li vedo come bambini pieni di luce e...
7
FUMETTI MATRIMONIO DIO
Catholic Link
5 immagini su cosa accade in un matrimonio che ha Dio al centro
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni