Aleteia logoAleteia logoAleteia
venerdì 28 Gennaio |
San Tommaso d'Aquino
Aleteia logo
Stile di vita
separateurCreated with Sketch.

7 cose che non devi dimenticare di dire prima di morire

web3-letters-seal-red-paper

Kristin Duvall / Stocksy United

Aleteia Team - pubblicato il 16/11/17

La Periyakoil assicura i lettori del fatto che il momento migliore per scrivere l’ultima lettera è quando si è ancora in salute. È la propria opportunità di dire quello che forse non si è mai detto ad alta voce alle persone più care della propria vita. La lettera potrebbe essere particolarmente preziosa per una persona più reticente, ma la verità è che tutti noi potremmo esprimere più amore e gratitudine, non solo prima di morire, ma anche nella nostra vita quotidiana.

Cosa fare con la lettera una volta che si è scritta – cosa che secondo la Periyakoil richiede molto coraggio – spetta a ciascuno.

“Una volta che la lettera è stata scritta, potete scegliere se condividerla subito con le persone care”, ha scritto la docente. “Si può anche conservare in un posto sicuro o affidarla a una persona di fiducia perché la consegni in futuro alla famiglia. Alcuni preferiscono usare la lettera come testamento e aggiornarla nel tempo”.

Si potrebbe trarre ispirazione da alcuni esempi postati nei video online. Che si decida di buttar giù davvero i propri pensieri o meno, ammiriamo la Periyakoil e il suo team per aver incoraggiato questo tipo di riflessione positiva, che porterà solo più amore nella vita di chiunque.

[Traduzione dall’inglese a cura di Roberta Sciamplicotti]

  • 1
  • 2
Tags:
morterimorso
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

IT_3.gif
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni