Ricevi Aleteia tutti i giorni
Comincia la tua giornata nel modo migliore: leggi la newsletter di Aleteia
Iscriviti!

Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

5 domande per sapere se potete dare uno smartphone a vostro figlio

Shutterstock
Condividi

L’importante è fargli capire la responsabilità che implica avere un cellulare

di Verónica González

L’uso delle nuove tecnologie e dei gadget ha sperimentato una crescita esponenziale, e quindi non stupisce che ogni membro della famiglia abbia il suo smartphone, ma una delle domande che si pongono i genitori è come sapere se il figlio è pronto ad averne uno.

La maggior parte dei bambini e degli adolescenti vuole avere uno smartphone perché con questo può avere accesso a Internet, alle reti sociali, a musica e giochi – in poche parole, viene considerato un mezzo di intrattenimento. L’importante è far sì che si abbia la consapevolezza della responsabilità che comporta il fatto di avere un telefono cellulare.

Gli esperti dicono che l’età raccomandata per avere uno smartphone è tra i 14 e i 15 anni, mentre per chi è più piccolo l’acquisto dovrebbe essere giustificato da situazioni o circostanze personali o familiari che lo consiglino, come lo spostamento del minore per motivi scolastici o altre ragioni, come malattie proprie o dei familiari.

Allo stesso modo, si dice che l’opzione migliore è il prepagamento, che permette un maggiore esercizio dell’autocontrollo da parte del minore e aiuta a limitare il consumo dei dati, essendo responsabili del credito a disposizione.

L’istituzione A favor de lo mejor sostiene che prima di comprare uno smartphone al proprio figlio
bisogna invitarlo a riflettere con 5 semplici domande per sapere se ha già la maturità necessaria per utilizzare al meglio questa tecnologia.

Leggi anche: Consigli per chi è chiamato ad educare i giovani ad un uso corretto dei dispositivi digitali

Domanda 1 – Perché vuoi un cellulare?

È molto importante ascoltare le argomentazioni del figlio per giustificare il desiderio di avere un cellulare. In questo modo si può anche avere un’idea dell’uso che ne farà. È compito dei genitori spiegare l’utilità di un cellulare indipendentemente da tutte le applicazioni legate all’intrattenimento.

Domanda 2 – Conosci le regole della tua famiglia e della scuola sull’uso del cellulare?

Gli adolescenti devono comprendere le regole dell’utilizzo del telefono per sapere quali sono i momenti giusti per usarlo. È molto importante che le regole che si impongono in casa vengano seguite anche dai genitori.

Domanda 3 – Sai perché genitori e insegnanti sono preoccupati del fatto che tu abbia un cellulare?

Bisogna far riflettere gli adolescenti sui pericoli che esistono in Internet e chiarire che il telefono non dev’essere usato per inviare messaggi inappropriati, registrazioni o fotografie che non si vorrebbero ricevere.

Pagine: 1 2

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni