Ricevi Aleteia tutti i giorni

Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

Come immagini il Paradiso? Ecco 7 immagini diverse

Condividi

Presentate dalla Scrittura, ci danno qualcosa a cui aspirare

Come esseri umani, tutti desideriamo il Cielo, un luogo in cui tutte le nostre lacrime verranno asciugate e la nostra sofferenza avrà fine. È tuttavia impossibile immaginarlo, visto che trascende completamente la nostra esperienza umana, come ci dice San Paolo.

Alcuni possono cogliere un barlume di Paradiso attraverso esperienze di pre-morte, ma molti ammettono che le parole non potrebbero mai descriverlo in modo accurato.

Il luogo migliore in cui trovare una descrizione autentica del Cielo che ci fa intravedere un po’ di quello che Dio ha in serbo per noi è la Scrittura. Dio ha scelto almeno sette modi diversi per presentare il Paradiso alla nostra immaginazione mortale, incoraggiandoci nei nostri sforzi quotidiani per seguire la sua volontà al fine di trascorrere l’eternità con Lui.

PD

La Casa del Padre

“Nella casa del Padre mio vi sono molte dimore. Se no, vi avrei mai detto: ‘Vado a prepararvi un posto’?” (Giovanni 14, 2)

PD

Una splendida città, la Nuova Gerusalemme

“Vidi anche la città santa, la nuova Gerusalemme, scendere dal cielo, da Dio, pronta come una sposa adorna per il suo sposo” (Apocalisse 21, 2)

“Poi venne uno dei sette angeli, che hanno le sette coppe piene degli ultimi sette flagelli, e mi parlò: ‘Vieni, ti mostrerò la promessa sposa, la sposa dell’Agnello’. L’angelo mi trasportò in spirito su di un monte grande e alto, e mi mostrò la città santa, Gerusalemme, che scende dal cielo, da Dio, risplendente della gloria di Dio. Il suo splendore è simile a quello di una gemma preziosissima, come pietra di diaspro cristallino” (Apocalisse 21, 9-11)

Pagine: 1 2 3

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni