Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
lunedì 01 Marzo |
Beata Giovanna Maria Bonomo
home iconStile di vita
line break icon

5 santi che avevano abitudini sane

padre Michael Rennier - pubblicato il 10/11/17

Prendersi cura del proprio corpo e della propria salute… è cosa sacrosanta! La prova? Ve la danno cinque santi, da san Luca a san Giovanni Paolo II, passando per Ildegarda di Bingen…

Spesso c’immaginiamo i santi come creature di un altro mondo, eteree, che non pensano se non al Cielo, si privano costantemente di cibo e non vedono mai la luce del giorno perché passano la miglior parte del loro tempo a pregare in oscure celle rischiarate appena da una minuscola feritoia. Del resto è per questo che vengono rappresentati sempre con un’aria pallida e smagrita… E per un certo numero fra loro è sicuramente vero.

Altri santi, però, hanno manifestato una grande gioia nel godere della loro salute e della loro buona condizione fisica – sia facendo escursioni nel verde, sia facendo sport o interessandosi all’arte di curare il prossimo. Questi cinque santi sono la prova che si può essere persone spirituali e non dimenticare il proprio corpo. Si direbbe che buona salute fisica e salute spirituale siano intimamente legate.

Giovanni Paolo II, il Papa sportivo

Giovanni Paolo II è un Papa tanto amato, celebrato per essersi sollevato contro il comunismo e per aver galvanizzato folle immense a ogni latitudine, durante le GMG. Ma nessuno ignora che egli fosse pure un atleta fatto e finito, che niente amava come partire con lo zaino in spalla ad accamparsi in montagna (dove un kayak rovesciato serviva alla bisogna come altare per la messa), o come scendere lungo le pendici innevate dei monti con gli sci. Amava così tanto lo sport che spesso indirizzò discorsi a differenti squadre sportive (per la maggior parte sono accessibili sul sito internet del Vaticano, perché l’argomento non era il parlare delle sue squadre preferite o della gioia della vittoria, ma di meditare in profondità sul senso dell’attività fisica).




Leggi anche:
L’insegnamento di Giovanni Paolo II che vi cambierà la vita

Giovanni Paolo II era convinto che nell’uomo corpo e anima fossero intimamente legati. È quanto si applicò a mettere in luce nel discorso alla nazionale italiana di calcio, che si può considerare uno dei migliori del genere, per quanto è intellettualmente stimolante. Parlò ai giocatori in questi termini:

Quando l’attività sportiva viene esercitata in buona maniera, essa tende a sviluppare la forza, la competenza, la resistenza e l’armonia, sempre favorendo la crescita interiore. Essa diviene allora una scuola di lealtà, di coraggio, di perseveranza, di tenacia e di fraternità.

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
Sanctuary of Merciful Love
Bret Thoman, OFS
Le acque guaritrici profetizzate da una suora del XX secolo
2
Philip Kosloski
Perché i cattolici non mangiano carne i venerdì di Quaresima?
3
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
4
Communion
Claudio De Castro
Comunione: si ha tra le mani il Figlio di Dio, e serve rispetto
5
Paola Belletti
Aiutiamo Debora Vezzani? Tutta la famiglia con il Covid, lei la p...
6
Gelsomino Del Guercio
Natuzza Evolo e gli angeli: “Li vedo come bambini pieni di luce e...
7
FUMETTI MATRIMONIO DIO
Catholic Link
5 immagini su cosa accade in un matrimonio che ha Dio al centro
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni