Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
mercoledì 28 Luglio |
Santi Nazario e Celso
home iconStile di vita
line break icon

5 elementi che predicono il divorzio

Shutterstock

Cynthia Dermody - pubblicato il 10/11/17

Abbiamo tutti la possibilità di capirne e prevenirne alcuni prima che sia troppo tardi

Il matrimonio è la spina dorsale della società, e quindi la scienza è saggia a impiegare tanti sforzi e tanta ricerca per capire perché il tasso di divorzio è così elevato e cosa si può fare al riguardo. Le fonti discordano in termini di tasso ufficiale negli Stati Uniti – alcuni dicono che è oltre il 50%, altri che è un po’ al di sotto –, ma possiamo tutti concordare sul fatto che tutto ciò che rasenta la metà è allarmante e dev’essere discusso il più possibile.

E allora complimenti al dottor Justin Lehmiller, che di recente ha compiuto un’analisi dei più recenti predittori del divorzio nel suo blog Sex & Psychology.

Lehmiller, direttore del Social Psychology Graduate Program presso la Ball State University e associato alla facoltà del Kinsey Institute, non dà la propria opinione sui predittori, ma offre dati potenti e interessanti che richiedono una riflessione a livello sia personale che in termini sociologici più ampi.

Ecco cos’è che secondo Lehmiller predice il divorzio. Le sue considerazioni sono in grassetto, seguite dalle nostre




Leggi anche:
Dal divorzio al cielo: così abbiamo ricostruito il nostro matrimonio dalle ceneri

1. Sposarsi o andare a convivere quando si è giovani

Conoscete sicuramente molte coppie felici con tanti bambini che hanno iniziato il loro rapporto da giovani, e quindi questa affermazione potrebbe apparentemente contraddire la vostra esperienza. È possibile che quelle coppie abbiano ricevuto la guida spirituale e psicologica idonea a prepararsi all’impegno (sacramentale) del matrimonio.

2. Infedeltà

Non è una questione solo di sesso, ma di fiducia. È più difficile sanare i legami una volta che si sono spezzati, ma non è impossibile se le coppie pregano per ricevere i doni della perseveranza, della pazienza e del perdono – e cercano aiuto psicologico.

3. Background religioso e livello di istruzione

Identificarsi con una religione organizzata e avere una laurea sembra aumentare le probabilità che il matrimonio duri. Anche il matrimonio migliore prospera e si rafforza con la grazia di Dio.

4. Razza ed etnia

Lehmiller afferma che le donne afro-americane sembrano avere maggiori probabilità di divorziare rispetto alle donne asiatico-americane. È un campo che merita ricerche più approfondite.




Leggi anche:
Ritrovarsi una coppia nuova dopo la tempesta

5. Instabilità emotiva

La ricerca ha mostrato che se i genitori biologici sono divorziati aumenta la probabilità che anche i figli divorzino. Dare l’esempio di un rapporto sano ai propri figli è sicuramente importante, ma la scienza punta maggiormente a certi tratti della personalità e ad alcune caratteristiche che tendono ad essere trasmesse con i geni.

Sono in corso altre ricerche per capire se alcune persone siano geneticamente predisposte a divorziare per via di tratti come l’instabilità emotiva e l’impulsività – ma anche se è così, la conoscenza di sé, la terapia e un intervento precoce in un rapporto travagliato possono aiutare a evitare che il matrimonio di una persona diventi un altro dato statistico.

[Traduzione dall’inglese a cura di Roberta Sciamplicotti]

Tags:
divorziomatrimonio
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
2
SINDONE 3D
Lucandrea Massaro
L’Uomo della Sindone ricostruito in 3D. I Vangeli raccontan...
3
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
4
MASS
Gelsomino Del Guercio
Niente Green Pass per andare a messa: la precisazione del Governo
5
don Marcello Stanzione
Fra Modestino da Pietrelcina rivela: Padre Pio ha visto mio padre...
6
SERGIO DE SIMONE
Gelsomino Del Guercio
L’agonia di Sergio, il bambino napoletano che fu sottoposto...
7
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni