Ricevi Aleteia tutti i giorni
Iscriviti alla newsletter di Aleteia, il meglio dei nostri articoli gratis ogni giorno
Iscriviti!
Aleteia

Hai problemi con i suoceri? Ecco la tua santa patrona!

Condividi

Santa Adelaide venne esiliata dalla nuora e lavorò alacremente per sanare la divisione

Il tradimento all’interno della famiglia è in genere il più difficile da sopportare. Ci aspettiamo commenti maligni dai nostri nemici, ma non potremmo mai immaginare che i nostri stessi familiari siano la fonte del male.

Un grande intercessore per chi sperimenta questo tipo di problemi, soprattutto da parte dei parenti acquisiti, è Santa Adelaide. Nata in una famiglia reale in Svizzera nel 931, Adelaide ebbe una vita tumultuosa, piena di drammi.

Nel 951 sposò il re Otto, con cui ebbe molti figli. Erano sposati da circa vent’anni quando Otto morì improvvisamente.

La sua morte portò a un’ondata di problemi familiari, visto che il figlio Otto II sposò la principessa bizantina Teofano. La nuova nuora di Adelaide fece rivoltare Otto contro sua madre, e l’ex imperatrice venne costretta ad abbandonare la corte reale per andare a vivere con il fratello.

Lavorò alacremente per sanare la divisione della famiglia, e prima della morte del figlio i due si riconciliarono e Otto nominò Adelaide viceregina. Sua nuora colse tuttavia una nuova opportunità per cacciare Adelaide dalla corte reale. Adelaide non tornò al potere fino alla morte di Teofano.

In tutte queste vicende, Adelaide mantenne una salda vita di preghiera, e aiutò a costruire e a restaurare chiese e monasteri, ritirandosi in convento verso la fine della sua vita.

Anche se Adelaide ebbe solo un parziale successo nel sanare le dispute familiari, conosceva l’importanza di una famiglia unita. Le problematiche familiari danneggiano chiunque vi sia coinvolto, e sono una delle croci più pesanti da portare.

Ecco una breve preghiera a Santa Adelaide per chiedere la sua intercessione per qualsiasi situazione stiate vivendo:

Padre celeste, ti prego di aiutarmi con la mia famiglia. Riempi il mio cuore di amore, pace e carità, e liberalo da qualsiasi pensiero di divisione. Ti prego di toccare il cuore dei miei suoceri/mio genero/mia nuora e di avvicinarli a te attraverso l’intercessione di Santa Adelaide, perché la nostra famiglia possa essere un tutt’uno, unita e dedita a te. Te lo chiedo per l’intercessione del nostro Signore Gesù Cristo, tuo Figlio, che vive e regna con te, nell’unità dello Spirito Santo, unico Dio, nei secoli dei secoli. Amen.

[Traduzione dall’inglese a cura di Roberta Sciamplicotti]

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni