Aleteia
domenica 25 Ottobre |
Santi Crispino e Crispiniano
Approfondimenti

L'unica cosa che può evitare le molestie sessuali

WEINSTEIN

Denis Makarenko - Shutterstock

Elizabeth Scalia - Aleteia inglese - pubblicato il 09/11/17

Iniziate perseguendo una virtù impopolare e poco considerata... e non è quella a cui state pensando

Nel corso dell’ultimo mese abbiamo letto una serie apparentemente interminabile di storie su Hollywood e l’industria televisiva relative agli atti di molestie sessuali terribili e talvolta disgustosi perpetrati contro le donne, e a volte contro gli uomini, in alcuni casi giovanissimi di entrambi i sessi, da uomini estremamente potenti.

Con quasi ogni rivelazione, le tendenze abusatrici di tutti loro – da Harvey Weinstein a Brett Ratner e a Kevin Spacey; da Roger Ailes e Bill O’Reilly di FOX News a Mark Halperin di MSNBC e Michael Oreskes di NPR – sono seguite da due parole: “Segreto aperto”.


HARVEY WEINSTEIN,MIRAMAX

Leggi anche:
Perché rimanere scioccati davanti agli scandali sessuali di Hollywood?

“Tutti sapevano”

In altre parole, come ha twittato Rosie O’Donnell, “tutti sapevano”. Chiunque a Hollywood conosceva quello che era chiamato il “divano da provino” (anche se, come ha indicato Maureen O’Hara, si andava ben oltre) e chi lo usava. Chiunque a Hollywood sapeva, e ancora sa, delle persone con molto potere che sfruttano di routine quelle che ne hanno di meno e sognano di diventare un giorno anche loro potenti.

E sappiamo che è vero. Sappiamo che “tutti sapevano” perché anche molti di noi che si interessano un po’ al gossip “lo sapevano”, quantomeno a grandi linee.

Poco tempo dopo le rivelazioni su Weinstein, la designer Donna Karan ha condiviso (per poi fare rapidamente marcia indietro) l’opinione per cui le donne abusate a Hollywood “lo chiedevano”. L’attrice Mayim Bialik, apparentemente con buone intenzioni, ha osservato che le donne dovrebbero fare più attenzione al modo in cui si vestono, se in modo modesto o “immodesto”.

Nessuno lo chiede

Chiariamo una cosa: le donne non “lo chiedono” mai. Nessuno chiede mai di essere usato e abusato, reso un oggetto, disumanizzato. Ma c’è una parte di verità nel fatto che il modo in cui ci presentiamo al mondo e socializziamo è importante.

  • 1
  • 2
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Tags:
abuso sessuale
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
Camille Dalmas
Il montaggio dietro alla discussa frase del p...
Gelsomino Del Guercio
Scomunicato Vlasic, ex padre spirituale dei v...
POPE FRANCIS AUDIENCE
Gelsomino Del Guercio
La fake news sul Papa che giustifica le union...
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una caus...
fedez don alberto ravagnani
Gelsomino Del Guercio
Fedez e don Alberto Ravagnani: confronto su s...
Padre Fortea exorcista
Francisco Vêneto
Il demonio e le chiese date alle fiamme: per ...
ARCHANGEL MICHAEL
Gelsomino Del Guercio
La preghiera di protezione contro gli spiriti...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni