Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
venerdì 30 Luglio |
San Pietro Crisologo
home iconStile di vita
line break icon

Come preparare il dolce preferito di Papa Giovanni Paolo II

ArtCookStudio I Shutterstock

Maria Paola Daud - pubblicato il 09/11/17

La “Papieska Kremowka” è una delizia cremosa facile da preparare

Papa San Giovanni Paolo II in genere pranzava e cenava presto, visto che la sua giornata iniziava alle 5.30. Il suo primo pasto era il più importante: il banchetto spirituale della Santa Messa. Dopo faceva una leggera colazione, con pane e burro accompagnati da un tè. A pranzo mangiava sempre una minestra, seguita in genere da una piccola porzione di carne e da parecchie verdure, finendo con la frutta. A cena mangiava gli avanzi del pranzo. Tutto veniva preparato accuratamente dalle suore polacche.

Di tanto in tanto, per vincere la nostalgia del suo Paese natale mangiava un dolce diventato famoso con il nome Kremówka Papieska (Dolce alla Crema del Papa), preparato con pasta sfoglia ripiena di crema. Quando era Papa, Giovanni Paolo II ha raccontato come da giovane avesse organizzato insieme ad alcuni amici una gara a chi mangiava più porzioni di questo dolce per festeggiare il diploma. Karol (il suo nome prima di diventare Papa) riuscì a mangiarne 18, e non fu il vincitore!

Ecco la ricetta per preparare la Kremówka:

Ingredienti:

2 fogli di pasta sfoglia
2 tazze di latte
4 tuorli
125 grammi di zucchero
50 grammi di amido di mais
1 cucchiaino di essenza di vaniglia

Preparazione:

Cuocete la pasta sfoglia (per quella congelata che si compra al supermercato basta seguire le istruzioni riportate sulla confezione) o compratela già pronta.

Per preparare il ripieno, scaldate il latte e aggiungete metà dello zucchero e la vaniglia. In un altro recipiente setacciate l’amido di mais e lo zucchero rimanente per evitare grumi, e aggiungete i tuorli mescolando senza battere. Versate metà del latte caldo nel composto con i tuorli, mescolando bene.

Scaldate il resto del latte. Quando bolle, versatelo nel composto con i tuorli e l’altro latte, mescolando con una frusta per evitare i grumi. Cuocete per un minuto, mescolando bene perché non si attacchi. Togliete dal fuoco e lasciate raffreddare.

Quando la crema si è raffreddata, spalmatela su uno dei fogli di pasta sfoglia, poi coprite con il secondo foglio. Spolverizzate con zucchero a velo, tagliate e servite.

C’è chi aggiunge anche un po’ di rum o di panna alla crema per darle più sapore, ma Giovanni Paolo II amava la versione tradizionale senza ingredienti extra.

Ricordate cosa ha detto durante la XVII Giornata Mondiale della Gioventù: “Come il sale dà sapore al cibo e la luce illumina le tenebre, così la santità dà senso pieno alla vita”.

[Traduzione dall’inglese a cura di Roberta Sciamplicotti]

Tags:
papasan giovanni paolo ii
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
JENNIFER CHRISTIE
Jeff Christie
Mia moglie è rimasta incinta del suo stupratore – e io ho accolto...
2
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
3
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
4
BENEDYKT XVI O KAPŁAŃSTWIE
Gelsomino Del Guercio
Nella Chiesa “separare i fedeli dagli infedeli”. La stoccata di B...
5
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
6
POPE JOHN PAUL II
Philip Kosloski
I consigli di san Giovanni Paolo II per pregare
7
SINDONE 3D
Lucandrea Massaro
L’Uomo della Sindone ricostruito in 3D. I Vangeli raccontan...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni