Aleteia logoAleteia logoAleteia
mercoledì 08 Febbraio |
Beata Giuseppina Bakhita
Aleteia logo
Stile di vita
separateurCreated with Sketch.

5 ricette della sana psicologia della felicità

web3-happiness-old-man-healthy-smile-shutterstock_80271730-diego-cervo-ai

Diego Cervo / Shutterstock

Javier Fiz Pérez - pubblicato il 08/11/17

Come vivere per raggiungere la massima aspirazione dell'essere umano

Parlando della felicità, è opportuno ricordare cosa dice il cattedratico di Psichiatria spagnolo Enrique Rojas Montes nel suo libro El hombre light (1992): “La felicità è la massima aspirazione dell’uomo, quella alla quale puntano tutti i vettori della sua condotta, ma se vogliamo ottenerla dobbiamo cercarla. La felicità non presuppone di trovarla alla fine dell’esistenza, ma durante”.

L’applicazione di tutto ciò non è qualcosa che si fa una volta nella vita per poi dimenticarsi del tema, ma una sfida continua. Con un po’ di pratica e di interesse non è eccessivamente difficile raggiungere uno stile di vita più sano a livello emotivo e che ci porterà a maggiori successi personali e anche professionali.

Per questo possiamo tenere presenti cinque regole pratiche, partendo dalle idee di Mihály Csíkszentmihályi, professore di Psicologia all’Università di Claremont (California) esperto in questioni collegate alla felicità e al benessere soggettivo.

baby-2604853_960_720

1. Conoscere gli obiettivi, cercarne la coerenza e misurare i progressi

Si tratta di proporsi mete accessibili e di aumentare progressivamente le nostre sfide. Aver chiare le nostre mete e i nostri desideri è fondamentale per godersi lavita, perché “chi sa quali sono i suoi desideri e lavora per raggiungerli è una persona i cui sentimenti, i cui pensieri e le cui azioni sono coerenti tra loro, e quindi è una persona che ha raggiunto l’armonia interiore”. La vita non è solo l’insieme delle cose che ci accadono, ma anche l’insieme di cose che vogliamo che ci accadano.

web3-dad-child-kid-father-bike-bicycle-training-wheels-park-path-shutterstock
Shutterstock

2. Contro l’insuccesso, perseveranza

Ovviamente è necessario volere ed essere disposti a “perseverare nonostante gli ostacoli”, e aver chiaro che “goderne non dipende da ciò che si fa, ma da come lo si fa”, perché il modo di fare qualcosa può tenerci concentrati a goderne o farci essere annoiati o disperati.

happiness_14296756774
Moyan Brenn

3. I contrattempi sono sfide!

Si tratta di trasformare le avversità in una sfida che può offrirci soddisfazione. Csíkszentmihályi considera questa caratteristica la virtù “più utile, più necessaria per la sopravvivenza e con maggiori probabilità di migliorare la qualità di vita”.

web-meme-saint-augustine
Public Domain

4. Siamo parte di un mondo che non ci appartiene

Esistono qualità molto importanti che vanno messe in pratica, come la fiducia in se stessi senza egoismo e l’umiltà, perché chi raggiunge questa soddisfazione nelle sue sfide non destina le sue energie “a dominare il suo contesto, ma a trovare un modo armonioso di funzionare al suo interno”. Questo ci porta alla conclusione che è meglio non cercare esclusivamente i propri interessi, ma essere disposti a coinvolgersi nel sistema e pensare al sistema globale.

web3-girl-running-kite-happy-shutterstock
Evgeny Atamanenko I Shutterstock

5. Contro gli ostacoli, soluzioni alternative

Non bisogna frustrarsi di fronte all’insuccesso o alle avversità. In queste situazioni, è frequente concentrare l’attenzione sugli ostacoli che impediscono di raggiungere la propria meta. È senz’altro meglio avere ampie vedute per scoprire soluzioni alternative che anche se peggiori di quanto si vorrebbe sono certamente migliori che nascondersi dietro quegli ostacoli. Bisogna avere uno sguardo ampio per scoprire nuove soluzioni e dare al problema l’importanza relativa che ha.

[Traduzione dallo spagnolo a cura di Roberta Sciamplicotti]

Tags:
felicità
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

IT_3.gif
Daily prayer
And today we celebrate...





Affida le tue intenzioni di preghiera alla nostra rete di monasteri


Top 10
See More
Newsletter
Get Aleteia delivered to your inbox. Subscribe here.