Ricevi Aleteia tutti i giorni
Le notizie che non leggi altrove le trovi qui: inscriviti alla newsletter di Aleteia!
Iscriviti!

Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

Arthur e Marcia, 105 e 100 anni, hanno festeggiato 80 anni di matrimonio!

Arthur e Marcia
Condividi

Lei non può esprimersi completamente ma il suo "Hello, hello" ripetuto al marito, vale più di mille discorsi! Evviva l'amore eterno!

Arthur e Marcia hanno 105 e 100 anni, sono marito e moglie da ottant’anni. Hanno festeggiato l’anniversario di nozze il 23 ottobre scorso e seppur la vecchiaia abbia ingrigito la memoria di Marcia, la donna infatti riesce a dire solo “Hello, hello”, il loro amore è sempre giovane e forte come le loro mani che non smettono di accarezzarsi e stringersi.

Marcia, ancora tanto bella con i capelli bianchi luminosi e il viso sereno, non ha dimenticato il suo Arthur, l’uomo che le è ancora accanto e che ha incontrato quando aveva vent’anni.

Hello, hello

Lui ad un certo punto la guarda serio e con voce profonda le dice:

“Io ti ho amata per 80 anni, tesoro mio, è davvero tanto tempo. Tu avevi solo 20 anni quando ci siamo innamorati e sposati”

Lei sorride – sono sempre occhi negli occhi, mano nella mano – e sussurra: “Hello, hello”.

Quando una parola semplice, ripetuta (come un rito, una benedizione) diventa più ricca e profonda di mille discorsi. Marcia non può parlare e appena Arthur riprende a raccontare la loro storia lei pronuncia di nuovo: “Hello, hello”. Come per confermare le parole del marito e al tempo stesso superarle! Mi viene in mente il famoso “Idem” nel film Ghost con i bellissimi Demi Moore e Patrick Swayze.

Il bacio sulla mano

Con il suo “Hello, hello” la moglie sembra dirgli: “è così mio caro, ti amo tanto. Grazie per questi anni!”.

Quante volte in amore le parole ci sembrano non bastare! Quante volte gli innamorati troncano le chiacchiere con un bacio! E Marcia che non può esprimersi come vorrebbe, avvicina a sè la mano del marito e la bacia.

In quel bacio, in quel gesto così tenero, intimo, fedele, c’è tutto il loro legame, la loro unione, la loro promessa di amore eterno.

Nell’ “Hello, hello” di Marcia è racchiuso tutto il suo amore per il marito Arthur.

https://www.facebook.com/fanpage.it/videos/2028978887123775/

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni
I lettori come te contribuiscono alla missione di Aleteia.

Fin dall'inizio della nostra attività nel 2012, i lettori di Aleteia sono aumentati rapidamente in tutto il mondo. La nostra équipe è impegnata nella missione di offrire articoli che arricchiscano, ispirino e nutrano la via cattolica. Per questo vogliamo che i nostri articoli siano di libero accesso per tutti, ma per farlo abbiamo bisogno del vostro aiuto. Il giornalismo di qualità ha un costo (più di quello che può coprire la vendita della pubblicità su Aleteia). Per questo, i lettori come TE sono fondamentali, anche se donano appena 3 dollari al mese.