Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
domenica 13 Giugno |
Sant'Antonio da Padova
home iconSpiritualità
line break icon

Catalina Rivas: Gesù e la Madonna mi hanno spiegato come comportarmi a messa

https://www.youtube.com/watch?v=I-vlsfLr0WE

La mistica che ha dialogato con Gesù e la Madonna

Gelsomino Del Guercio - Aleteia Italia - pubblicato il 31/10/17

LA VISIONE DELLA MADONNA E DI GESU’

Durante la consacrazione Catalina ebbe la visione della Madonna che era vicina all’arcivescovo. Di fronte all’altare si avvicinavano delle ombre grigie che sollevavano le mani verso l’alto. La Vergine le disse che erano le anime del Purgatorio.

Quando poi la Consacrazione entro’ nel vivo e il celebrante alzo’ al cielo l’ostia ecco che apparve Gesù. Il suo corpo avvolgeva quello del celebrante. In quel momento l’ostia comincio’ a crescere e in essa di scorgeva il volto di Gesù.

IL DRAMMA DELLA CROCE

Catalina abbasso’ lo sguardo, ma la Madonna le disse:

Non distogliere lo sguardo, alza gli occhi, contemplalo, incrocia il suo sguardo con il suo e recita la preghiera di Fatima: Gesu’ mio, io credo, adoro, spero e ti amo…

Quando il Monsignor iniziò a consacrare il vino, la visione divento’ più drammatica. Improvvisamente Catalina vide Gesu’ in aria sospeso e crocifisso, ferito, che perdeva sangue. Dal calice traboccava sangue ma neppure una goccia traboccava a terra o sull’altare. Allora Maria disse:

«Te l’ho già ripetuto, questo è il miracolo dei miracoli, per il Signore non esistono né tempo, né distanza e nel momento della Consacrazione, tutta l’Assemblea viene trasportata ai piedi del Calvario nell’istante della Crocifissione di Gesù».

IL PADRE NOSTRO

Quando stavamo per cominciare a pregare il Padre Nostro, parlò il Signore, per la prima volta durante la celebrazione, e disse:

«Ecco, voglio che tu preghi con la maggiore profondità di cui sei capace e che, in questo momento, ti ricordi della persona o delle persone che ti hanno causato più male nella tua vita, affinché tu li abbracci e dica loro con tutto il cuore: “Nel Nome di Gesù io ti perdono e ti auguro la pace. Nel Nome di Gesù io ti chiedo perdono e desidero la mia pace”. Se questa persona merita la pace, la riceverà e ne avrà un gran bene; se questa persona non è capace di aprirsi alla pace, la pace tornerà al tuo cuore. Ma non voglio che tu riceva o dia la pace ad altre persone, fino a quando non sei capace di perdonare e di provare quella pace dapprima nel tuo cuore».

IL”VERO”CORPO DI CRISTO

Arrivò il momento della Comunione dei celebranti […] la Vergine disse:

«Questo è il momento di pregare per il celebrante e per i sacerdoti che lo accompagnano, ripeti con me: Signore, benedicili, santificali, aiutali, purificali, amali, abbine cura, sostienili con il tuo amore… Ricordatevi di tutti i sacerdoti del mondo, pregate per tutte le anime consacrate…».

“IL MIO NON POTEVA SOPPORTARE..:”

Quando Catalina si diresse a ricevere la comunione, Gesù le ripeté:

«L’Ultima Cena fu il momento di maggiore intimità con i Miei. In quell’ora dell’amore, istituii quello che agli occhi degli uomini potrebbe sembrare la più grande pazzia, farmi prigioniero d’Amore. Istituii l’Eucaristia. Volli rimanere con voi fino alla fine dei secoli, perchè il Mio Amore non poteva sopportare che rimanessero orfani quelli che amavo più della Mia Vita…»·.

IL “DOPO” MESSA

Quando la messa si concluse, infine, Gesù ricordò ai presenti:

“Non andate via di corsa dopo terminata la Messa, rimanete un momento in Mia compagnia, traetene profitto e lasciate che anche Io possa trarre profitto dalla vostra compagnia…”.

Catalina gli chiede: “Signore quanto rimani davvero, dopo la comunione?”.

«Suppongo che il Signore abbia riso della mia ingenuità, perché disse: “Tutto il tempo che tu vorrai tenermi con te. Se mi parli durante tutto il giorno, dedicandomi qualche parola durante le tue faccende, Io ti ascolterò. Io sono sempre con voi, siete voi che vi allontanate da Me. Uscite dalla Messa, e per quel giorno è quanto basta; avete osservato il giorno del Signore, e tutto finisce lì, e non pensate che Mi piacerebbe condividere la vostra vita familiare con voi almeno in quel giorno”».

  • 1
  • 2
  • 3
Tags:
gesù cristoliturgiamadonnamistica
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
2
Gelsomino Del Guercio
Strano cerchio bianco sulla testa del Papa. Il video diventa vira...
3
Landen Hoffman
Sarah Robsdotter
“Gli angeli mi hanno preso e Gesù mi vuole bene”: un bimbo di 5 a...
4
nun
Larry Peterson
Gesù ha donato a questa suora una preghiera di 8 parole per esser...
5
MOTHER AND LITTLE DAUGHTER,
Silvia Lucchetti
Lui si suicida dopo aver ucciso le figlie: Giulia torna a vivere ...
6
Claudio De Castro
Sono andato a Messa distratto, e Gesù mi ha dato una grande lezio...
7
Lucía Chamat
La curiosa fotografia di “Gesù” che sta commuovendo la Colombia
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni