Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

Cosa pensa Papa Francesco del diavolo?

VATICAN CITY, ITALY 27 SEPT 2017: Images from the General Audience with Pope Francis in St. Peters Square on Sept. 27, 2017
Condividi

Tentazioni, mondanità, ipocrisia. 9 modi in cui Satana agisce contro gli uomini

E’ ben lontano dalla rappresentazione dell’uomo col volto cattivo e le corna con cui viene generalmente rappresentato nell’iconografia o al cinema.

Il diavolo di cui parla sempre più spesso Papa Francesco durante le omelie e le catechesi da quando è pontefice, si manifesta in modo molto diverso. E’ un germe presente nella società che semina zizzania e prova a dividere gli uomini. E li tenta in continuazione.

A raccontare gli interventi di Jorge Bergoglio sui pericoli di Satana è “Il diavolo c’è”, una raccolta dei suoi interventi a cura di Diego Manetti (edizioni San Paolo). Ecco cosa pensa il papa del demonio.

1) PORTATORE DI AMAREZZA

«Come ci ha ricordato tante volte nei suoi insegnamenti e, da ultimo, con quel gesto coraggioso e umile, il Papa Benedetto XVI, è Cristo che guida la Chiesa per mezzo del suo Spirito. Lo Spirito Santo è l’anima della Chiesa con la sua forza vivificante e unificante: di molti fa un corpo solo, il Corpo mistico di Cristo. Non cediamo mai al pessimismo, a quell’amarezza che il diavolo ci offre ogni giorno; non cediamo al pessimismo e allo scoraggiamento: abbiamo la ferma certezza che lo Spirito Santo dona alla Chiesa, con il suo soffio possente, il coraggio di perseverare e anche di cercare nuovi metodi di evangelizzazione, per portare il Vangelo fino agli estremi confini della terra» (cfr. At 1,8).

Papa Francesco, Udienza a tutti i cardinali, 15 marzo 2013.

2) LADRO DI SPERANZA

«La nostra non è una gioia che nasce dal possedere tante cose, ma nasce dall’aver incontrato una Persona: Gesù, che è in mezzo a noi; nasce dal sapere che con Lui non siamo mai soli, anche nei momenti difficili, anche quando il cammino della vita si scontra con problemi e ostacoli che sembrano insormontabili, e ce ne sono tanti! E in questo momento viene il nemico, viene il diavolo, mascherato da angelo tante volte, e insidiosamente ci dice la sua parola. Non ascoltatelo! Seguiamo Gesù!».

Papa Francesco, Omelia della Domenica delle Palme, 24 marzo 2013.

3) SEMINATORE DI CHIACCHIERE E ZIZZANIA

«Vi chiedo (alla Gendarmeria vaticana) non solo di difendere le porte, le finestre del Vaticano – peraltro un lavoro necessario e importante – ma di difendere come il vostro patrono san Michele le porte del cuore di chi lavora in Vaticano, dove la tentazione “entra” esattamente come altrove: ma c’è una tentazione…che al diavolo piace tanto: quella contro l’unità, quando le insidie vanno proprio contro l’unità di quelli che vivono e lavorano in Vaticano. E il diavolo cerca di creare la guerra interna, una sorta di guerra civile e spirituale, no? Una guerra che non si fa con le armi, che noi conosciamo: si fa con la lingua».

Papa Francesco, Omelia per la Gendarmeria Vaticana, 28 settembre 2013

4) SATANA E’ ASTUTO

«Il compito del popolo di Dio è custodire in sé l’uomo: l’uomo Gesù. Custodirlo, perché è l’uomo che dà vita a tutti gli uomini, a tutta l’umanità. E, da parte loro, gli angeli lottano per far vincere l’uomo. Così l’uomo, il Figlio di Dio, Gesù e l’uomo, l’umanità, tutti noi, lotta contro tutte queste cose che Satana fa per distruggerlo. Tanti progetti, tranne i peccati propri, ma tanti, tanti progetti di disumanizzazione dell’uomo sono opera di lui, semplicemente perché odia l’uomo. Satana è astuto: lo dice la prima pagina della Genesi. È astuto, presenta le cose come se fossero buone. Ma la sua intenzione è la distruzione».

Papa Francesco, Meditazione mattutina del 29 settembre 2014

5) PERICOLOSO SEDUTTORE

«Satana è un seduttore, è uno che semina insidie e un seduttore, e seduce col fascino, col fascino demoniaco, ti porta a credere tutto. Lui sa vendere con questo fascino, vende bene, ma paga male alla fine!».

«I tre gradini del metodo del serpente antico, del demonio. Primo, avere cose, le ricchezze, le ricchezze che ti portano lentamente alla corruzione, e questa della corruzione non è una fiaba!, c’è dappertutto. C’è dappertutto la corruzione: per due soldi tanta gente vende l’anima, vende la felicità, vende la vita, vende tutto. È il primo gradino: i soldi, le ricchezze».

Papa Francesco, Omelia della Messa per il Corpo della Gendarmeria Vaticana, 3 ottobre 2015

Pagine: 1 2

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni
I lettori come te contribuiscono alla missione di Aleteia.

Fin dall'inizio della nostra attività nel 2012, i lettori di Aleteia sono aumentati rapidamente in tutto il mondo. La nostra équipe è impegnata nella missione di offrire articoli che arricchiscano, ispirino e nutrano la via cattolica. Per questo vogliamo che i nostri articoli siano di libero accesso per tutti, ma per farlo abbiamo bisogno del vostro aiuto. Il giornalismo di qualità ha un costo (più di quello che può coprire la vendita della pubblicità su Aleteia). Per questo, i lettori come TE sono fondamentali, anche se donano appena 3 dollari al mese.