Aleteia logoAleteia logoAleteia
sabato 13 Aprile |
Aleteia logo
Stile di vita
separateurCreated with Sketch.

Come convivere con una persona narcisista

web3-narcissist-man-mirror-car-self-shutterstock_311503739-dean-drobot-ai

Dean Drobot / Shutterstock

Javier Fiz Pérez - pubblicato il 27/10/17

È difficile relazionarsi a una persona senza empatia, soggettiva, che vuole essere sempre ammirata e trattata meglio degli altri

Il disturbo narcisistico ha diversi significati, da un esagerato amore nei confronti di se stessi al modo di neutralizzare un forte sentimento di scarsa autostima con la comparsa di un senso di autovalutazione ipertrofica.

A livello clinico, la personalità narcisistica si caratterizza per il fatto che, malgrado la sua apparente “enorme autostima”, è molto vulnerabile a qualsiasi piccolo rifiuto o affronto, rispondendo con forti sentimenti di offesa o rabbia.

Secondo quanto indicano molti esperti di psicologia, tutti hanno una componente narcisistica. Il narcisismo è un elemento innato dell’essere umano ed è una tappa fondamentale dello sviluppo per adolescenti e giovani adulti. Quando però il narcisismo inizia a interferire con il modo in cui una persona “funziona” a casa o al lavoro, questo tratto diventa un problema che può anche trasformarsi in un disturbo della personalità.

In sintesi, le personalità narcisistiche si considerano superiori alle altre a livello di bellezza, talento, capacità intellettuale, ecc., e stanno bene solo quando sono ammirate e valorizzate dagli altri. La loro felicità, quindi, dipende dalla manifestazione di apprezzamento e stima da parte degli altri.

Le persone che soffrono di un disturbo narcisistico della personalità presentano un senso di grandiosità, una forte necessità di essere ammirate che inizia fin da molto piccole e una grande mancanza di empatia.

Sono persone che danno molta importanza ai successi che hanno ottenuto (accademici, lavorativi, ecc.), si sentono uniche e irripetibili e giustificano razionalizzando qualsiasi errore. Per tutto questo, sono incapaci di comprendere il dolore o la sofferenza altrui, e sono fredde e calcolatrici di fronte ai problemi degli altri.

web3-woman-narcissist-lokking-mirror-selfie-car-shutterstock_564636256-octa-corp-ai
Octa Corp / Shutterstock

Come identificare una personalità narcisistica

Ci sono persone che possono avere alcuni dei sintomi del narcisista ma non per questo esserlo.

Perché qualcuno possa essere definito narcisista deve evidenziare vari di questi comportamenti e presentare una forte tendenza che dura costantemente nel tempo.

. Un narcisista manca di empatia.
. Un narcisista semplicemente non può capire il punto di vista di un’altra persona.
. Un narcisista non è capace di provare ciò che prova un’altra persona.
. Un narcisista conosce poco le proprie azioni. È molto soggettivo.
. Un narcisista ha un bisogno costante di essere ammirato.
. Un narcisista si sente in diritto di ricevere il trattamento migliore e il rispetto incondizionato.

web-narcissist-man-couch-drew-leavy-cc_1440018991510
Drew Leary / CC

Consigli pratici per convivere con un narcisista

1. Visto che si tratta di persone che vedono e valorizzano tutto solo dal proprio punto di vista, si raccomanda di mantenere una sana distanza emotiva per evitare condizionamenti della propria condotta di fronte a reazioni instabili ogni volta che non si sentono apprezzate come credono di meritare.
2. Vista la loro mancanza di vera emaptia, è meglio non confidare le proprie debolezze a persone di questo tipo, perché tendono a usarle come punti di forza senza concedere agli altri un minimo di ascolto e compassione.
3. È difficile parlare serenamente con un narcisista perché tende a polemizzare ogni volta che non si sente al centro dell’attenzione. Sarebbe di aiuto invitarlo a vedere le cose con più oggettività e non solo con la fantasia personale, ma non sempre accetta.
4. È raccomandabile un sano trattamento psicoterapeutico. Purtroppo la maggior parte dei narcisisti tende a non voler essere aiutata e rifiuta qualsiasi commento contro la sua personalità.
5. Vivere con un narcisista richiede un negoziato. È importante ricordare che non si possono cambiare le persone, bisogna adattarsi. La prima cosa da fare è avere una discussione aperta e onesta con il narcisista, parlare dei suoi limiti e dei propri.
6. Visto che è molto difficile cambiare un narcisista, si raccomanda anche di mantenere una certa distanza quando si inizia a sperimentare una perdita della propria autostima. Medical News Today ha coniato la definizione “sindrome della vittima narcisistica”, visto che molta gente che vive con dei narcisisti si deprime e ha disordini legati all’ansia.

Un consiglio per le persone di buona volontà: misericordia

Se c’è una cosa di cui il narcisista ha bisogno è la misericordia. Il narcisista tende a dimostrare una grande fiducia in se stesso, ma in fondo è proprio questa che gli manca, perché vive dell’approvazione costante degli altri. È una persona povera di emozioni perché accetta e sente solo quelle collegate al suo ego. Per questo ha bisogno di compassione. Non riesce a entrare in contatto con gli altri, e questo le impedisce di riconoscere l’amore negli altri. Per questa ragione, difficilmente cambierà. Esiste sempre la possibilità di far vedere la vita in un altro modo con il proprio esempio.

[Traduzione dallo spagnolo a cura di Roberta Sciamplicotti]

Tags:
narcisismo
Top 10
See More