Aleteia logoAleteia logoAleteia
lunedì 05 Dicembre |
San Giovanni Damasceno
Aleteia logo
Stile di vita
separateurCreated with Sketch.

Saper amare con il corpo per saper amare con l’anima

PARA NA ŁĄCE

Priscilla Du Preez/Unsplash | CC0

Catholic Link - pubblicato il 25/10/17

di Ignacio Romero

C’è un tema tabù del quale gli adulti non hanno il coraggio di parlare e di cui i giovani credono di sapere tutto: il sesso.

È vero che è un tema “delicato”, difficile da affrontare, ma è anche vero che non parlarne o parlarne “alla vecchia maniera” non è una soluzione. I tempi sono cambiati. Gli adolescenti non vivono più la sessualità come la vivevano quelli di vent’anni fa. Vent’anni non sono niente, e nonostante questo il tema è cambiato molto.

Oggi ad appena sedici anni si ha carta bianca per fare qualsiasi cosa. “Non è una cosa che nasce dal nulla”. Ho sentito spesso questa giustificazione per parlare delle “disavventure” dei giovani con qualche ragazza, come se il fatto che ci sia un’amicizia di mezzo giustifichi tutto.

Poco tempo fa un’amica mi ha raccomandato un libro intitolato Saber amar con el cuerpo, di Mikel Gotzon Santamaría, che parla di questo tema senza peli sulla lingua. È rivolto agli adulti di modo che quando devono affrontare il tema con i giovani abbiano parole ed esempi chiari e semplici sull’argomento.

Prima parte. Il corpo esprime l’amore dell’anima

alma

L’autore inizia spiegando il rapporto esistente tra il corpo e l’anima. Come l’uomo non è pura materia, non è nemmeno un’anima in una prigione di carne. Materia e spirito formano un’unità nell’uomo. Senza uno di questi due elementi non c’è uomo. Capito questo, si passa al punto successivo: il corpo come strumento per esprimere ciò che accade all’anima. Se sei allegro vuoi condividere con gli altri, contagiare questa allegria. Se sei molto triste, le lacrime si affacciano e il corpo ti pesa. Se ti sei donato per tutta la vita a una donna (o a un uomo), anche il corpo deve esprimere questa dedizione. Lì entra il rapporto sessuale, non prima. Perché il corpo, nell’atto coniugale, dimostra corporalmente ciò che è accaduto alle anime sull’altare, di fronte al sacerdote e ai testimoni.

Offrire il corpo senza aver offerto l’anima è una bugia, perché il corpo dice qualcosa che in realtà non è accaduto. Per questo non si ammettono i rapporti extraconiugali, perché non compiono la funzione naturale che Dio ha attribuito all’atto sessuale.

Addentrandosi nel tema, l’autore inizia a parlare dei vari aspetti della vita sessuale. Ad esempio, l’eccitazione sessuale è positiva? Domanda eccellente. Un puritano vi direbbe di no. Un materialista direbbe che è una delle cose più belle che la vita possa offrire. La proposta di Santamaría è un’ottima via di mezzo. L’autore sostiene che l’eccitazione sessuale è positiva quando è ordinata, ovvero quando è ordinata all’espressione di donazione totale che vuole essere il sesso. Non è lecito cercare l’eccitazione corporale per l’avventura di una notte, perché è una dimostrazione non d’amore, ma di ricerca egoista del piacere.

Seconda parte. La natura dei sessi

cuerpo

Una volta dimostrate le implicazioni dell’atto sessuale e dimostrate le ragioni per le quali le pratiche sessuali extramatrimoniali non sono lecite, l’autore passa a spiegare la natura di ciascuno dei sessi. Corpo di donna, corpo di madre e corpo di uomo, corpo di padre. È un significato che se detto ad alta voce porta a definire una persona machista, sostenitore del patriarcato e retrogrado. L’autore propone questo esempio: se qualcuno deve disegnare la silhouette di una donna, non si vedrà costretto a sottolineare la zona del seno e dei fianchi? E perché è così? Entrambe le caratteristiche non rispondono forse alla predisposizione naturale della donna ad essere madre? Con un seno pronto a nutrire il bambino e fianchi pronti a partorirlo?

Oltre al corpo, l’associazione di affettività e atti corporali è molto diversa per entrambi. Gli uomini sono capaci di dissociare l’atto sessuale dall’aspetto affettivo, hanno una debolezza per l’aspetto fisico. L’uomo arriva a letto senza nemmeno chiedersi se ama o meno la donna che ha davanti. La donna, al contrario, lega maggiormente l’affettività agli atti corporali. Se arriva ad avere qualche tipo di rapporto sessuale con un uomo, nella maggior parte dei casi penserà che questi abbia un rapporto con lei, che la ami.

Sono questi i punti del libro che mi sembra di dover sottolineare. L’autore tratta anche altri temi, ma non voglio svelarli perché vale la pena di leggere tutto il testo. Vorrei rimarcare il fatto che è un libro per i formatori, non per gli adolescenti, perché se un ragazzo di 15-16 anni lo leggesse non andrebbe oltre la seconda pagina. Se invece lo legge un formatore, avrà gli strumenti per poter affrontare un dialogo con i giovani che per via della cultura sessualizzata che si diffonde grazie al cinema, la musica e Internet considerano normali e quotidiane cose che in realtà sviliscono e portano su una via dalla quale è molto difficile tornare indietro.

[Traduzione dallo spagnolo a cura di Roberta Sciamplicotti]

Tags:
amareanimacorposesso
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

IT_3.gif
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Affida le tue intenzioni di preghiera alla nostra rete di monasteri


Top 10
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni