Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
lunedì 18 Ottobre |
San Luca
Aleteia logo
home iconStile di vita
line break icon

6 cose sorprendenti che accadono quando decidi di abbracciare il silenzio

Catholic Link - pubblicato il 25/10/17

di Ruth Baker

Negli ultimi mesi ho davvero cercato di abbracciare più spesso il silenzio. Mettere via le cuffiette, spegnere Netflix, uscire da Instagram e rimanere tranquilla. Pregare più spesso, senza distrazioni.

Con mia sorpresa, non è così semplice. Non penso di essere l’unica a lottare con questa difficoltà. Ecco un’idea di com’è stato per me finora.

1. Vi sedete e succede questo:

2. Andate tranquilli in camera vostra per rimanere in silenzio e il figlio del vostro vicino inizia a gridare in cortile:

3. Vi dite che spegnerete la televisione entro cinque minuti, ma all’improvviso sviluppate un profondo interesse per uno sport strano e non riuscite a distogliere lo sguardo:

4. L’album che aspettavate da un anno e mezzo è finalmente uscito e non riuscite a smettere di cantare:

5. State per mettere il cellulare in modalità aereo per avere un po’ di tranquillità e vedete che la chat del vostro gruppo si è appena svegliato:

6. Pensate che vi metterete a pregare non appena avrete finito di pulire il bagno, la cucina, il soggiorno, e – perché no – anche il garage:

Scherzi a parte, sto ancora lavorando sul fatto di stare in silenzio, ma nonostante le mie frustrazioni e i miei fallimenti nel perseguire il silenzio so che questo è del tutto necessario per la nostra vita spirituale. So che quando non mi fermo e non faccio una pausa dai social media, dalla musica e dai video inseriti tra le responsabilità della vita quotidiana la mia anima si affatica.

Tutti i problemi dell’umanità derivano dall’incapacità umana di sedere tranquillamente in una stanza da soli (Blaise Pascal).

  • 1
  • 2
Tags:
silenzio
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
Gelsomino Del Guercio
Carlo Acutis parlava di un regalo che gli aveva fatto Gesù. Di co...
2
PRAY
Philip Kosloski
Preghiera al beato Carlo Acutis per ottenere un miracolo
3
CARLO ACUTIS
Gelsomino Del Guercio
Cosa intendeva Carlo Acutis quando parlava di “autostrada per il ...
4
POPE JOHN PAUL II
Philip Kosloski
I consigli di san Giovanni Paolo II per pregare
5
Gelsomino Del Guercio
“Dio ti darà dei segni”. Quel messaggio di Carlo Acutis all’amica...
6
CARLO ACUTIS, CIAŁO
Gelsomino Del Guercio
Gli ultimi istanti di vita di Carlo Acutis: “Chiuse gli occhi sor...
7
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni