Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

Iscriviti alla Newsletter

Aleteia

Sei di Gesù? Ti diamo una chiave semplice per saperlo (una bella testimonianza)

Condividi

Non temere di dire al mondo che segui Gesù.

Non temere perché Egli è con te. E non ti lascerà mai. Chiudi gli occhi un istante… Io adoro immaginarlo al mio fianco. All’improvviso mi abbraccia, sorride e mi dice: “Claudio, sei unico”.

Non siamo soli.

“Ed ecco, io sono con voi tutti i giorni, fino alla fine del mondo” (Mt 28, 20)

Siamo di Gesù?

“Chi dice: ‘Lo conosco’ e non osserva i suoi comandamenti, è bugiardo e la verità non è in lui; ma chi osserva la sua parola, in lui l’amore di Dio è veramente perfetto. Da questo conosciamo di essere in lui. Chi dice di dimorare in Cristo, deve comportarsi come lui si è comportato” (1 Gv 2, 4- 6).

La chiave per saperlo è questa, ed è molto semplice.

“Seguo i passi di Gesù?”

Dobiamo vivere come Lui. Perdonando chi ci offende, essendo misericordiosi, pregando, amando Dio al di sopra di tutte le cose, essendo obbedienti, accettando la volontà divina in ogni momento…

In Matteo 7, 21 troviamo un’altra chiave, più rigorosa. Devo solo chiedermi se faccio la volontà di Dio:

Non chiunque mi dice: “Signore, Signore”, entrerà nel regno dei cieli, ma colui che fa la volontà del Padre mio che è nei cieli”.

Mi sento felice per il fatto di conoscere molti che mi ricordano Gesù per il modo in cui vivono. Bravi sacerdoti, religiose, laici, giovani… Vivono facendo il bene. Si nota la presenza di Dio. Sono sempre allegri, ti ascoltano.

Ho un amico che è così fin da giovane. Per lui al primo posto c’è Dio, ascoltare ciò che ci dice nella santa Bibbia e fare la sua volontà. È sposato, ha figli e parla a chiunque può di Dio. Le sue conversazioni terminano sempre con un “Dio ti benedica”.

[Traduzione dallo spagnolo a cura di Roberta Sciamplicotti]

Tags:
gesù
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni