Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
lunedì 12 Aprile |
Santa Teresa de los Andes
home iconStile di vita
line break icon

Un semplice motivo per il quale i matrimoni stanno fallendo

Shutterstock

Cerith Gardiner - pubblicato il 21/10/17

Finkel riassume i risultati di uno studio di Elaine Cheung della Northwestern University, che ha scoperto che “le persone che hanno portfolio sociali più diversificati, ovvero più persone a cui rivolgersi per diversi tipi di emozioni, tendono ad avere in generale una qualità di vita superiore”. Se quindi l’onere di soddisfare emotivamente il coniuge non grava più su un’unica persona, ci saranno meno richieste all’interno del matrimonio. Con una qualità di vita superiore ci si sentirà più realizzati, e quindi sarà più improbabile ricorrere al divorzio nei periodi più difficili.




Leggi anche:
Ridi e falla ridere, scaccerai il demonio dal tuo matrimonio

E allora è questo che dobbiamo fare nella nostra comunità. Dobbiamo cercare una spalla su cui piangere, qualcuno con cui ridere e a cui chiedere aiuto e offrirlo. Se pensiamo alle generazioni passate, in cui la maggior parte delle mogli stava a casa, constatiamo che le donne cercavano sollievo e compagnia nelle vicine in situazioni simili. Ovviamente i tempi sono cambiati, ma se ci prendessimo il tempo di guardare a chi ci sta vicino nel vicinato o nella comunità ecclesiale troveremmo il sostegno di cui abbiamo bisogno per affrontare il tran tran quotidiano, e avremmo meno la sensazione che il nostro coniuge non sia abbastanza.

Ad ogni modo, possiamo anche rivolgerci a un altro uomo nella nostra vita: Gesù. Non solo ascolta tutte le nostre preoccupazioni e i nostri dubbi, ma ci dà anche la fede per superare i momenti difficili. Ci conosce, il suo amore è incondizionato ed è disponibile h 24, 7 giorni su 7! E si aspetta che abbiamo bisogno di Lui nella nostra vita, un’aspettativa su cui possiamo fare affidamento.

[Traduzione dall’inglese a cura di Roberta Sciamplicotti]

  • 1
  • 2
Tags:
divorziomatrimonio
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
Gelsomino Del Guercio
Le assurde messe in prigione del cardinale Simoni: pensavano foss...
2
CHIARA AMIRANTE
Gelsomino Del Guercio
Chiara Amirante inedita: la cardiopatia, l’omicidio scampat...
3
Archbishop Georg Gänswein
i.Media per Aleteia
Mons. Gänswein: si pensava che Benedetto XVI sarebbe vissuto solo...
4
girl stop in the street
Claudio De Castro
“Vieni a trovarmi”, insisteva Gesù dal tabernacolo
5
Divina Misericórdia
Gelsomino Del Guercio
Il Papa celebra domenica la Divina Misericordia. Ma perchè questa...
6
Gelsomino Del Guercio
Le stigmate di Domenica Galeano, la veggente di Briatico, sono ve...
7
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni