Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
martedì 02 Marzo |
Sant'Agnese di Boemia
home iconFor Her
line break icon

Come riconoscere un bambino con grandi capacità?

Shutterstock

Mathilde De Robien - pubblicato il 20/10/17

Essere superdotati è un beneficio, ma anche una differenza di cui genitori e docenti sanno molto poco

Superdotato, zebra, ad alto potenziale, bambino intellettualmente precoce, alto quoziente intellettivo… Abbondano termini e definizioni per indicare i bambini dall’elevato rendimento mentale, ma non tutti abbracciano la stessa realtà o significano lo stesso. Ma cos’è un bambino precoce? Quali sono le sue caratteristiche?

Un Quoziente Intellettivo (QI) superiore alla media

Il QI è un indice psicometrico, necessario ma non sufficiente, per identificare un bambino dotato. Originariamente, con William Stern nel 1912, il QI stabiliva la relazione tra l’età mentale e quella reale di un bambino, e permetteva di stabilire se un bambino era più avanti rispetto ai coetanei o meno.

Se era così, si parlava di precocità intellettuale. Con Weschler nel 1939 quel tipo di QI è stato abbandonato a favore di una nuova scala di QI in relazione a uno standad, che permetteva di classificare gli individui di uno stesso gruppo di età in relazione agli altri. Non ci permette più di determinare un ritardo nello sviluppo, ma di classificare i bambini in funzione del loro rendimento intellettivo.

Il QI medio è di 100. Ogni livello intellettivo è separato da una deviazione standard di 15 punti. Un bambino con un QI uguale o superiore a 130 si identifica come un bambino superdotato.

Un bambino superdotato non è solo un bambino con un QI superiore alla media. Ha anche una personalità diversa da quella degli altri bambini, sia sul piano intellettivo che su quello affettivo.




Leggi anche:
A soli 9 anni va all’università e vuole dimostrare che Dio esiste

Un altro modo di pensare per i bambini precoci

Molto spesso si confondono le definizioni “intellettualmente precoce” e “superdotato”, ma non hanno lo stesso significato. Jeanne Siaud-Facchin, psicologa clinica, membro del Laboratorio di Ricerca sul Funzionamento Cognitivo dell’Hôpital de la Pitié-Salpêtrière e presidente di Zebra (centro francese per superdotati), afferma nel suo libro L’enfant surdoué, l’aider à grandir, l’aider à réussir [Il bambino superdotato, aiutarlo a crescere, aiutarlo a riuscire] che “un bambino precoce sarebbe un bambino avanti rispetto alla sua età, quando gli altri non arrivano al suo livello o lo raggiungono solo alcuni anni più tardi (…). Ad ogni modo, non è il fatto di stare davanti agli altri che caratterizza il bambino superdotato, quanto le peculiarità del suo funzionamento intellettivo, il suo modo di pensare diverso”.

La singolarità nel modo di pensare del bambino precoce si comprende meglio al giorno d’oggi grazie alla neurocienza. Un bambino superdotato non percepisce i codici impliciti del pensiero comune. Pensa in modo diverso, interpreta le istruzioni in modo diverso, non assume come risposta quello che a suo avviso è evidente.

  • 1
  • 2
  • 3
Tags:
bambiniintelligenza
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
Sanctuary of Merciful Love
Bret Thoman, OFS
Le acque guaritrici profetizzate da una suora del XX secolo
2
FUMETTI MATRIMONIO DIO
Catholic Link
5 immagini su cosa accade in un matrimonio che ha Dio al centro
3
Philip Kosloski
Perché i cattolici non mangiano carne i venerdì di Quaresima?
4
POPE AUDIENCE
Gelsomino Del Guercio
Il Papa: il diluvio è il risultato dell’ira di Dio, può arrivarne...
5
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
6
POPE FRANCIS AUDIENCE
Ary Waldir Ramos Díaz
Perché dobbiamo fare il segno della croce nei momenti di pericolo...
7
Communion
Claudio De Castro
Comunione: si ha tra le mani il Figlio di Dio, e serve rispetto
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni