Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
venerdì 17 Settembre |
Roberto Bellarmino
home iconStile di vita
line break icon

Una sessualità piena si raggiunge con amore, intelligenza, volontà e affetto

Jacob Lund - Shutterstock

Luz Ivonne Ream - pubblicato il 19/10/17

Siamo gli unici esseri di tutto il creato progettati per comunicare amore con il nostro corpo. Gli animali non hanno questa capacità, e infatti i rapporti sessuali tra di loro sono una relazione fugace, rapida, e in genere si verificano nei periodi di fertilità della femmina, e con uno dei due di spalle rispetto all’altro.

Noi umani siamo invece progettati perché questo rapporto possa durare per un certo periodo di tempo, e ci colleghiamo nel modo naturale fisiologico, faccia a faccia.

Possiamo avere rapporti intimi sia nel periodo fertile che in quello non fertile, il che significa che la sessualità umana non è solo progettata per essere aperta alla vita e alla procreazione, ma anche per servire da nutrimento dell’amore tra gli sposi.

Per migliorare la nostra vita intima dobbiamo educarci al rispetto e realizzare i cambiamenti necessari per vivere una sessualità piena.

Vi suggerisco questi due:

Conoscere il processo fisiologico dell’altro

Ve lo spiego con un esempio. Il processo di riscaldamento del ferro è lento, richiede tempo, pazienza, e tarda a raffreddarsi. Al contrario, un incendio scoppia e si estingue spingendo un bottone. Accade qualcosa di simile tra la donna – il ferro – e l’uomo – il fuoco.

La donna non risponderà in modo immediato all’appello del suo coniuge semplicemente perché a livello fisiologico non funziona così. Ha bisogno del preludio, degli abbracci, della tenerezza, delle carezze, del gioco, del tempo per lasciare figli e preoccupazioni fuori dal talamo. La donna si innamora con l’udito, ha bisogno di essere conquistata e di ascoltare parole dolci di amore e affermazione. Tarda ad arrivare al punto, ma quando lo fa vive quell’intimità con grande passione e dedizione assoluta. Quando finisce quel momento di intimità, ama essere abbracciata e continuare a sentire parole d’amore, perché le fa sentire che non è stata usata e che per il marito lei è la cosa più importante.

  • 1
  • 2
  • 3
Tags:
matrimoniosessualità

Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
POPE JOHN PAUL II
Philip Kosloski
I consigli di san Giovanni Paolo II per pregare
2
GETAFE
Dolors Massot
Due sorelle giovanissime diventano suore contemporaneamente a Mad...
3
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
4
THERESA GIUNI
Unione Cristiani Cattolici Razionali
Giuni Russo è giunta fino a Cristo per mano d...
5
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
6
EUCHARIST
Philip Kosloski
Preghiere da recitare all’elevazione dell’Ostia a Messa
7
Gelsomino Del Guercio
La Madonna nera è troppo sfarzosa: il parroco la “spoglia”. Ed è ...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni