Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
venerdì 14 Maggio |
San Mattia
home iconStorie
line break icon

Il cancro sparisce. Una guarigione miracolosa per interecessione di Sant’Antonio?

ANTONIO CATALDI

YouTube I Gruppo Tv7

Gelsomino Del Guercio - Aleteia - pubblicato il 19/10/17

Fa ancora discutere il caso di Antonio Cataldi, un tempo colpito da un carcinoma al fegato. «Il tumore è scomparso dopo il pellegrinaggio a Padova»

E’ sicuramente una delle guarigioni più incredibili. Di miracoli o presunti, quando c’è di mezzo Sant’Antonio da Padova se ne ascoltano tanti. Guarigioni di bambini e adulti, spesso in situazioni cliniche drammatiche. Ma in questo caso la storia che da tempo fa discutere, ha dell’incredibile.

CARCINOMA AL FEGATO

Antonio Cataldi, un albergatore di 54 anni di Fondi, in provincia di Latina, si definisce “miracolato”. Ecco nello specifico quanto accaduto. All’uomo era stato diagnosticato un terribile carcinoma maligno al fegato definito dai medici inoperabile (Il Messaggero).

DIAGNOSI SENZA SPERANZA

La diagnosi era stata pronunciata dai medici dell’ospedale di Fondi e confermata dai medici del Policlinico Gemelli di Roma, nel 2007, una diagnosi questa che all’uomo è sembrata una vera e propria doccia gelata e così dopo essersi sottoposto a varie cure ha deciso di recarsi in pellegrinaggio alla tomba di Sant’Antonio, a Padova (Il Gazzettino).

SULLA TOMBA DEL SANTO 

«Mia sorella Amalia – racconta l’uomo – che più volte era andata in pellegrinaggio a Padova, mi esortò a seguirla in un viaggio organizzato in pullman. Così, io che ero devoto del Santo, come mia madre, ma non ero mai stato alla sua tomba, andai alla Basilica» (LatinaToday.it). 

“SENTII UN FORTE BRUCIORE…” 

«Insieme a mia sorella – ricorda Antonio – sostai davanti alla tomba e, mentre appoggiavo le mani sulla lastra di marmo, sentii un forte bruciore prendermi dall’inguine alla testa. Pochi secondi, che dovettero però alterare la mia espressione, perché Amalia mi chiese se stessi bene… È passato, è passato, risposi». Poi? «Basta. Tornammo a Fondi e mi parve di stare veramente bene; anzi, stavo decisamente bene».

“PREGO PER GLI ALTRI”

«Mi sottoposi ad altri esami e radiografie – prosegue – che mi erano stati prescritti. Era l’1 novembre e alla Tac nulla risultò. Mi trattennero al “Gemelli” per ben venticinque giorni, per ulteriori accertamenti, e tutto risultò negativo. Il professor Baroni, primario di oncologia disse che non sapeva spiegarsi il fenomeno» (www.iotibenedico.it).

Da allora, Antonio Cataldi, si reca ogni anno alla Basilica di Sant’Antonio a Padova per ringraziare del miracolo, a rendere grazie a Sant’Antonio e «a pregare…soprattutto per gli altri».

Tags:
miracolisant antonio
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
chiara amirante,
Paola Belletti
Perché dobbiamo pregare per la guarigione di Chiara Amirante
2
Aleteia
Gli avvisi divertenti che si leggono nelle parrocchie
3
Padre Henry Vargas Holguín
Quali peccati un sacerdote “comune” non può perdonare?
4
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
5
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
6
Gelsomino Del Guercio
Marino Bartoletti: mi sono affidato alla Madonna dopo la morte di...
7
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni