Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
giovedì 05 Agosto |
Sant'Oswaldo di Northumbria
home iconCultura
line break icon

L’ultimo successo di Whitney Houston è un grido a Dio

J.P. Mauro - pubblicato il 16/10/17

“I Look to You” è stata un'espressione personale della fede della cantante

I Look to You è il titolo del settimo e ultimo album di Whitney Houston. Lanciato nel 2009, è arrivato al numero 1 della classifica Billboard, diventando il suo quarto album a livello di ranking ed estendendo il suo predominio come artista femminile con il maggior numero di settimane al primo posto.

Il testo è di natura spirituale e parla del trovare consolazione in un potere superiore quando non si hanno più le forze. Il tono della canzone è il riflesso delle lotte che la Houston ha affrontato nel suo matrimonio e della battaglia contro l’abuso di droghe, che alla fine l’ha portata alla morte, nel 2012.

After all my strength is gone – Dopo che tutte le mie forze sono venute meno

In you I can be strong – In te posso essere forte

I look to you – Ti guardo

And when Melodies are gone – E quando tutte le melodie scompaiono

In you I hear a song – In te ascolto una canzone

I look to you – Ti guardo

La melodia è stata scritta da R. Kelly, che ha interpretato la canzone al funerale della cantante e ha partecipato a un secondo lancio di I Look to You per l’album postumo Greatest Hits della Houston, I Will Always Love You –The Best of Whitney Houston. Il secondo lancio è stato un duetto, che ha incluso canzoni in precedenza non utilizzate che la Houston aveva registrato durante le sessioni in studio nel 2008.

In una delle feste per il lancio di I Look to You, Houston aveva descritto il motivo che l’aveva portata a scegliere di intitolare l’album come la canzone:

“Questa canzone dice tutto ciò che ho voluto dire negli ultimi anni a livello spirituale. Ci sono momenti della vita in cui viviamo certe situazioni, alcune delle quali non molto positive. Bisogna raggiungere una forza maggiore, si deve arrivare al più profondo di se stessi, passare del tempo con sé per fare delle correzioni che vanno al di là della propria comprensione e basarsi su una comprensione superiore. Per me la canzone mette in luce tutto questo. Se non avessi la mia fede, oggi non sarei tanto forte”.

Seguite Cecilia su Facebook!

[Traduzione dallo spagnolo a cura di Roberta Sciamplicotti]

Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
MADELEINE PAULIAC
Sandra Ferrer
La dottoressa che aiutò a partorire delle suore violentate
2
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
3
DEVIL, 2020, ADVERTISING
Gelsomino Del Guercio
Il potere malefico degli angeli cattivi: fin dove può arrivare il...
4
BISHOP BARRON
Francisco Vêneto
Il vescovo Barron mette in guardia sull’ideologia del testo...
5
CARLO ACUTIS
Violeta Tejera
La prima vetrata che ritrae Carlo Acutis in jeans e scarpe da gin...
6
NEWBORN, GIRL
Annalisa Teggi
Genova: neonata lasciata nella culla per la vita. Affidata, non a...
7
DOCTOR
Vanderlei de Lima
La sofferenza è una punizione di Dio?
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni