Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
lunedì 26 Luglio |
Santi Gioacchino e Anna
home iconFor Her
line break icon

Evviva l’aria aperta! Consigli per prevenire cadute e traumi

Flickr.com/Donnie Ray Jones

Ospedale Bambino Gesù - pubblicato il 13/10/17

Balconi, terrazzi o giardini, sono gli ambienti ideali dove i bambini sono soliti sperimentare la loro naturale curiosità nelle ore del gioco e del divertimento. Anche qui il nostro obiettivo è prevenire il rischio di caduta o di trauma fisico

IN BALCONE E IN TERRAZZO

•• Evitate di collocare a ridosso delle ringhiere del balcone oggetti che possano fungere da gradino o rampa (es. sedia, mobiletto).

•• Accertatevi che l’altezza del parapetto sia sufficiente e in caso contrario, dotatelo di reti di protezione. Controllate che la distanza tra le sbarre del balcone sia giusta affinché non funga da trappola.

•• Tenete sempre asciutto il pavimento per evitare il rischio di scivolamento.

IN GIARDINO

•• I bambini che giocano con altalene, scivoli e dondoli in giardino vanno sempre attentamente osservati, mai lasciati soli. Acquistate giochi da giardino omologati e con marchio CE, che appaiano ben stabili, ancorati al terreno e valutatene periodicamente la sicurezza ed integrità.

•• Non lasciate incustoditi attrezzi, mezzi e utensili da lavoro (forbici, cesoie, rastrello, tosaerba, trattori) che, impropriamente utilizzati potrebbero arrecare danno fisico.




Leggi anche:
Pappa-time: consigli utili per evitare rischi e incidenti in cucina!

VELENI? NO GRAZIE

Riponete in spazi dedicati e non accessibili ai nostri bambini sostanze chimiche potenzialmente tossiche (es. vernici, diserbanti, insetticidi, detergenti, cibi per animali) ed evitate di travasarle in contenitori di uso comune e di facile accessibilità. Controllate che nei vostri giardini non crescano piante o bacche velenose:

•• Stella di natale: contiene lattice, che a contatto con le mucose, può provocare irritazione.

•• Napello: è causa di torpore e formicolii, vomito e bradicardia.

•• Lauroceraso: l’ingestione di tutte le parti della pianta può determinare nausea, vomito, vertigini, perdita di coscienza, aritmie cardiache, convulsioni, acidosi metabolica.

•• Belladonna: determina una sindrome tossica anticolinergica e crisi epilettiche.

•• Dieffembachia, philodendrum, colocasia: contengono lattice, che a contatto con le mucose, può provocare irritazione, dolore del cavo orale e vomito.

•• Oleandro: l’ingestione di tutte le parti della pianta causa nausea, dolori addominali, diarrea, aritmie cardiache
cefalea e sonnolenza.

•• Rododendro: può provocare vomito, diarrea e bradicardia; può causare sintomi gastro-intestinali, aritmie, ipotensione e collasso cardiovascolare.




Leggi anche:
Vostro figlio ha ingerito sostanze tossiche o è stato morso da un animale? Alcuni consigli salvavita

Bambin Gesù

ACQUA SI MA NON TROPPA!

•• Ricoprite pozzi, cisterne e tombini.

  • 1
  • 2
Tags:
bambinisicurezza
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
2
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
3
Catholic Link
Una guida per l’esame di coscienza da ripassare prima di og...
4
Gelsomino Del Guercio
Cesare Cremonini indica al cardinale Zuppi “la strada per i...
5
MASS
Gelsomino Del Guercio
Niente Green Pass per andare a messa: la precisazione del Governo
6
Theresa Aleteia Noble
I consigli di 10 sacerdoti per una confessione migliore
7
José Miguel Carrera
La lettera di un giovane ex-protestante convertitosi al cattolice...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni