Aleteia logoAleteia logoAleteia
martedì 05 Luglio |
Sant'Antonio Maria Zaccaria
Aleteia logo
Stile di vita
separateurCreated with Sketch.

Cura con acqua fredda: il sorprendente metodo di padre Kneipp

untitled-design2

Shutterstock

Axelle Le Pomellec - pubblicato il 12/10/17

Soprannominato “il medico dell'acqua”, padre Kneipp ha dimostrato il potere curativo dell'acqua, pilastro principale della filosofia sulla salute che ha sviluppato alla fine del XIX secolo ed è ancora oggi un esempio di medicina naturale

“L’acqua è la mia migliore amica e continuerà ad esserlo fino alla mia morte”, dichiarò Sebastian Kneipp (1821-1897). Bisogna riconoscere che questo sacerdote cattolico bavarese, naturopata e fitoterapeuta, le doveva moltissimo.

A 25 anni si ammalò di una tubercolosi incurabile. Mentre il suo stato di salute peggiorava, un giorno scoprì gli studi del dottor J. H. Hahn, primo idropata tedesco (1696-1773), che lo colpirono molto.

Non avendo niente da perdere decise di provare quell’esperienza e di immergersi nelle fredde acque del Danubio, per poi fare una breve corsa. Ripeté quei brevi bagni nei giorni successivi e li completò con bagni parziali e affusioni, un mezzo terapeutico che consiste nel versare acqua su una parte del corpo. Poi si riscaldava correndo.

Il metodo di padre Kneipp può essere considerato duro, ma i risultati sul suo corpo furono straordinari. In breve tempo si sentì più in forze e le sue condizioni migliorarono costantemente fino al recupero totale.

Prevenire e curare grazie all’acqua fredda

Padre Kneipp approfondì le conoscenze sui benefici dell’acqua. Il suo obiettivo era ristabilire l’ordine nel corpo e rafforzarlo per combattere la malattia.

Il principio d’azione è semplice: la contrazione temporanea dei vasi sanguigni a contatto con l’acqua fredda seguita dalla dilatazione stimola il flusso sanguigno in tutto il corpo. Questo meccanismo aiuta le difese naturali, stimola il sistema nervoso e il metabolismo e rinvigorisce l’organismo.

Se svolta con regolarità, l’idroterapia protegge a lungo termine il sistema immunitario e aiuta il corpo ad attivare la sua capacità di guarigione.

Mediante la sperimentazione su se stesso, padre Kneipp perfezionò il suo metodo di cura e iniziò ad applicarlo ai suoi pazienti.

I risultati positivi ottenuti lo fecero diventare famoso, ma gli attirarono anche l’avversione dei medici e dei farmacisti che rimanevano reticenti per il fatto che curasse in modo rapido e gratuito i suoi pazienti. In alcune giornate arrivava ad avere anche 150 pazienti, e curò lo stesso Papa Leone XIII.

  • 1
  • 2
Tags:
acquacuramalattiemedicinasalute
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

IT_3.gif
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Affida le tue intenzioni di preghiera alla nostra rete di monasteri


Top 10
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni