Aleteia logoAleteia logoAleteia
sabato 13 Aprile |
Aleteia logo
Arte e Viaggi
separateurCreated with Sketch.

I 5 monasteri più belli del mondo

web-varlaam-and-rousanou-monasteries-monastery-meteora-greece-paul-stephenson-cc

Paul Stephenson | CC BY 2.0

Daniel R. Esparza - Aleteia USA - pubblicato il 03/10/17

L’impulso monastico inizia in genere nella semplicità, ma ha anche dato vita a edifici che sono dei veri capolavori di arte sacra.

1. Monastero di Santa Caterina, Egitto

web-st-catherines-monastery-sinai-egypt-berthold-wener-cc-by-sa-30
Berthold Wener | CC BY SA 3.0

Il monastero greco-ortodosso di Santa Caterina è situato ai piedi del Monte Sinai, nella città egiziana di Santa Caterina. Uno dei più antichi monasteri del mondo, è stato fondato nel VI secolo e ha operato da allora senza interruzione. Si dice che l’altare della cappella bizantina sia stato costruito con le radici del Roveto Ardente. Una nota: la biblioteca, anch’essa risalente al VI secolo, è seconda solo a quella del Vaticano per numero e valore dei suoi manoscritti. La biblioteca non è aperta al pubblico (tranne per gli studiosi muniti di permesso), ma il museo del monastero offre ai visitatori un po’ del suo splendore. Attualmente è in corso di digitalizzazione come assicurazione contro i disastri naturali e le minacce di guerra e terrorismo.

2. Monastero di San Lorenzo de El Escorial, Spagna

web-monastery-of-san-lorenzo-de-el-escorial-reflejo-cc
R Barraez D´Lucca | CC BY 2.0

Il monastero di San Lorenzo de El Escorial, ritenuta l’ottava meraviglia del mondo dal XVI secolo, venne costruito nel 1563 da Filippo II, figlio dell’imperatore Carlo V. Serviva sia da palazzo reale che da monastero dei monaci geronimiti, consolidando il potere della monarchia e della Chiesa in Spagna. Oggi il monastero ospita i frati agostiniani.

3. Monastero di Bârsana, Romania

web-barsana-monastery-romania-architecture-religion-cc0
Delia | CC0

Il monastero di Bârsana è uno dei più splendidi, non solo della Romania, ma del mondo intero. È un segno dell’unione dei modelli architettonici occidentale e orientale. È costruito in legno in base alla tradizione locale, e durante la sua edificazione non sono stati usati chiodi o utensili elettrici. È considerato Patrimonio dell’Umanità dell’UNESCO.

4. Monastero di Rila, Bulgaria

web-bulgaria-monastery-of-saint-ivan-of-rila-dennis-jarvis-cc-by-sa-20
Dennis Jarvis | CC BY-SA 2.0

Fondato nel X secolo da San Giovanni di Rila (noto anche come Ivan Rilski), il monastero è situato sulle montagne di Rila, nella zona occidentale della Bulgaria, a circa 120 chilometri da Sofia. Tra le altre cose, è il simbolo della resistenza culturale bulgara all’Impero ottomano, e immagine del sentimento dell’identità bulgara dopo secoli di occupazione. Il monastero è stato dichiarato Patrimonio Mondiale dell’Umanità dall’UNESCO nel 1983.

5. I monasteri di Meteora, Grecia

web-varlaam-and-rousanou-monasteries-monastery-meteora-greece-paul-stephenson-cc
Paul Stephenson | CC BY 2.0

I monasteri di Meteora sono situati nella Grecia centrale, sulla pianura tessalica, vicino Kalambaka, nella valle del fiume Pinios. L’area è disseminata di guglie di pietra naturali che tolgono il fiato (meteora significa elevato) e di grotte che ospitarono monaci solitari dall’XI secolo. Nel XIV secolo le comunità iniziarono a costruire sopra i pinnacoli. Dei tanti monasteri che vi si trovavano ne restano sei, dichiarati Patrimonio Mondiale dell’UNESCO nel 1988.

[Traduzione dall’inglese a cura di Roberta Sciamplicotti]

Tags:
monasteri
Top 10
See More