Ricevi Aleteia tutti i giorni
Le notizie che non leggi altrove le trovi qui: inscriviti alla newsletter di Aleteia!
Iscriviti!

Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

Benedetto XVI e un annuncio provvidenziale per single

Condividi

L’annuncio, apparso su un piccolo quotidiano locale, che ha cambiato la storia della Chiesa

La storia della Chiesa non sarebbe la stessa senza un annuncio che un uomo celibe pose su un quotidiano di un paese della Baviera (Germania), il cattolico Altoettinger Liebfrauenbote.

Dipendente pubblico di medio rango, celibe, cattolico, 43 anni, con un passato senza macchie, amante della campagna, cerca una ragazza cattolica pura e buona, che sappia cucinare bene, affrontare tutti i compiti domestici, cucire e svolgere i doveri di casa per convogliare a nozze il prima possibile. È gradita ma non indispensabile una buona situazione patrimoniale.

Leggi anche: Pensieri sull’amore di Papa Benedetto XVI

L’annuncio venne posto da un uomo di nome Joseph Ratzinger. Stava cercando una moglie e al primo tentativo non ci riuscì. Quattro mesi dopo riprovò scrivendo anziché “dipendente di basso rango” “dipendente di medio rango” e che la buona situazione patrimoniale della ragazza era auspicabile ma non indispensabile.

Il secondo annuncio ebbe più fortuna, e la Provvidenza volle che richiamasse l’attenzione di Maria Peintner, di 36 anni, figlia illegittima di una fornaia e cuoca provetta.

Quattro mesi dopo Joseph e Maria si sposarono. Qualche anno dopo, il 16 aprile 1927, Sabato Santo, Maria diede alla luce il suo secondo figlio, Joseph Aloisius Ratzinger, il futuro Papa Benedetto XVI.

[Traduzione dall’inglese a cura di Roberta Sciamplicotti]

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni