Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
giovedì 26 Novembre |
Santa Caterina d'Alessandria
home iconChiesa
line break icon

La santa patrona per chi combatte contro un tumore al seno

ST AGATHA

Alessandro Turchi | PD

Philip Kosloski - pubblicato il 28/09/17

Si sa poco della vita quotidiana di Sant’Agata, una martire cristiana del III secolo, ma la sua morte viene ricordata per via del suo memorabile martirio.

Agata era una splendida adolescente molto corteggiata che morì per la sua fede quando aveva 15 anni. All’epoca, l’imperatore romano Decio aveva emesso un decreto che richiedeva che tutti i cittadini di Roma offrissero sacrifici agli dei, cosa per la quale avrebbero ricevuto un certificato che attestava la loro fedeltà all’impero e alle divinità pagane.

Disobbedire all’ordine implicava la tortura, e se il dissenziente rifiutava ancora di obbedire sarebbe stato giustiziato.

Un magistrato romano locale disse ad Agata che se avesse avuto dei rapporti sessuali con lui l’avrebbe dispensata dall’editto imperiale.

Da fedele cristiana, Agata rifiutò questo scambio peccaminoso, e per questo venne imprigionata, picchiata e sottoposta a brutali torture, tra le quali il taglio dei seni.

In mezzo alla sua sofferenza si dice che abbia detto: “Uomo crudele, hai dimenticato tua madre e il seno che ti ha nutrito per osare mutilarmi in questo modo?”. Nell’arte viene spesso raffigurata con i seni su un piatto, ed è per questo episodio che viene considerata la santa patrona di tutti coloro che soffrono di tumore al seno o di malattie e disturbi collegati al seno.

Alla fine Agata morì in prigione, e il suo nome è stato immortalato nella Prima Preghiera Eucaristica della Messa, in cui viene ricordata tra i primi martiri della Chiesa.

Altri santi patroni contro questo tipo di tumore sono Sant’Aldegonda, Sant’Egidio e San Pellegrino. Anche Zélie Martin è una santa popolare da invocare, poiché si pensa sia morta per un tumore al seno.

Fermatevi un momento a pregare per tutti coloro che soffrono di questa malattia. Ecco una preghiera tradizionale a Sant’Agata che può essere usata per questa intenzione:

Sant’Agata, donna di valore, dalla tua sofferenza siamo stati spinti a chiedere le tue preghiere per quanti di noi soffrono per un tumore al seno. Ti affidiamo (dire il nome o i nomi), e ti chiediamo di intercedere per lui/lei/loro. Dalla tua dimora nella gioia della vita eterna – dove tutte le ferite sono guarite e tutte le lacrime asciugate –, prega per (dire il nome o i nomi) e per tutti noi. Prega Dio perché ci doni la sua santa benedizione per la salute e la guarigione. Ricordiamo che sei stata vittima della tortura e che hai imparato in prima persona la crudeltà e la disumanità degli uomini. Ti chiediamo di pregare per il nostro mondo. Chiedi a Dio di illuminarci perché possiamo raggiungere la pace e la comprensione. Chiedigli di inviarci il suo Spirito di serenità, e chiedi il suo aiuto per aiutarci a condividere quella pace con chiunque incontriamo. Da quello che hai imparato dal tuo percorso di dolore, chiedi a Dio di donarci la Grazia di cui abbiamo bisogno per rimanere santi nelle difficoltà, non permettendo alla nostra rabbia o alla nostra amarezza di prevalere. Prega perché possiamo essere più pacifici e più caritatevoli, e perché possiamo creare nel luogo in cui siamo e nella nostra epoca un mondo di giustizia e di pace.

Amen.

[Traduzione dall’inglese a cura di Roberta Sciamplicotti]

Tags:
cancrosanti e beati
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
Paola Belletti
Lucia Lombardo, dall'esoterismo alla fede in ...
COUPLE
Juan Ávila Estrada
Matrimonio: voglio amare il mio coniuge, ma n...
WSZYSTKICH ŚWIĘTYCH
Gelsomino Del Guercio
8 modi per aiutare e liberare le anime del Pu...
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una caus...
WOJTYLA
Teologia del corpo and more
La vera rivoluzione sessuale fu quella del ve...
KONTEMPLACJA
Mercedes Honrubia García de la Noceda
Accetto la separazione con speranza, per amor...
Gelsomino Del Guercio
Il Papa donò un rosario a Maradona. E lui dis...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni