Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
giovedì 21 Gennaio |
Sant'Agnese
home iconChiesa
line break icon

La profezia di san Francesco sui due papi? Una clamorosa bufala!

St Francis

Giotto di Bondone 1337

Gelsomino Del Guercio - Aleteia Italia - pubblicato il 27/09/17

LA BIOGRAFIA ORIGINALE

Padre Messa premette:

Sabato 3 ottobre 1226 morì presso la Porziuncola frate Francesco d’Assisi ma essendo l’ora del tramonto liturgicamente si era già nella domenica 4 ottobre. Nel 1228 papa Gregorio IX riconobbe canonicamente la sua santità e ordinò a Tommaso da Celano di scrivere la vita del nuovo santo da leggersi – in latino legenda – soprattutto durante la sua festa liturgica che per ordine pontificio doveva essere celebrata solennemente e da tutti (cfr. F. Sedda, Franciscus liturgicus, Padova 2015).

Con il passare degli anni vennero scritte altre vite di san Francesco e ciascuna con una peculiare prospettiva di lettura. Certamente si distinse quella compilata da Bonaventura da Bagnoreggio a motivo della preparazione teologica dell’autore (cfr. Bonaventura, Vita di san Francesco, a cura di P. Messa, Milano 2009).


SAN FRANCESCO, ASSISI

Leggi anche:
Quando San Francesco spiegò a un contadino perché piangeva

CRONACA POCO PRECISA

«Con il passare dei decenni e secoli», prosegue Messa, «la devozione per il Santo d’Assisi si diffuse e accrebbe sempre più e così anche le narrazioni della sua vita; i diversi autori nella generalità dei casi erano più preoccupati di presentarne l’attualità che la precisione cronachistica degli avvenimenti narrati. E così c’è chi evidenziò l’aspetto pauperistico e chi quello organizzativo in quanto fondatore di un ordine religioso di gran prestigio; chi la contemplazione e chi la predicazione, che il suo essere diacono e chi scalzo».

“PROFETA DEL GIORNO DOPO”

«Non mancarono», sottolinea il preside dell’Istituto di Studi Medioevali, «coloro che lo presentarono come un profeta nel significato di predire eventi futuri; peccato che quanto era posto in bocca al Santo o era già accaduto oppure era sotto gli occhi di tutti! E così si narra che predisse la divisione dell’Ordine francescano, la tribolazione dovuta alla disputa sulla povertà, lo scisma d’Occidente in cui al papa di Roma si contrappose quello di Avignone e per alcuni anni persino un terzo a Pisa».

Tali profezie “del giorno dopo”, scritte dopo che i fatti erano già avvenuti – ossia post eventum – in realtà «erano finalizzate a infondere speranza, ossia dire che quel momento di tribolazione non sarebbe stato per sempre ma avrebbe avuto un termine».




Leggi anche:
L’ultimo desiderio di San Francesco: mangiare i mostaccioli

ONESTA’ INTELLETTUALE

Le narrazioni di queste profezie, conclude Messa, «si diffusero finché lo si ritenne necessario per poi cadere in oblio ed eventualmente essere riprese in successivi periodi storici in cui potevano riacquistare significato. E questo vale anche oggi; l’importante è che, evitando la pigrizia mentale e con onestà intellettuale, ciascun testo sia contestualizzato e letto integralmente senza estrapolazioni».

«Solo così – conclude l’esperto del pensiero francescano – fonti inerenti non solo san Francesco ma anche santa Brigida di Svezia, san Giovanni Bosco e più vicino a noi san Giovanni Paolo II si manifesteranno nel loro significato».

  • 1
  • 2
Tags:
bufale sul webprofeziasan francesco
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
SINDONE 3D
Lucandrea Massaro
L'Uomo della Sindone ricostruito in 3D. I Vangeli raccontano la v...
2
LEANDRO LOREDO
Esteban Pittaro
Morire con un sorriso, seminando santità anche in ospedale
3
PIENIĄDZE ZA MSZĘ
Unione Cristiani Cattolici Razionali
Stipendio dei preti, quanto guadagnano? Quei ...
4
ST JOSEPH,THE WORKER CARPENTER, JESUS,CHILDHOOD OF CHRIST
Philip Kosloski
L'antica preghiera a San Giuseppe che non ha mai fallito
5
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
6
DIAKON
Arcidiocesi di San Paolo
Perché un pezzo di Ostia consacrata viene collocato nel calice?
7
Gelsomino Del Guercio
Il viaggio nell’Aldilà di Gloria Polo: Gesù mi ha mostrato il “Li...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni