Ricevi Aleteia tutti i giorni
Iscriviti alla newsletter di Aleteia, il meglio dei nostri articoli gratis ogni giorno
Iscriviti!

Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

Da dove viene la tua forza?

Condividi

Il commento al Vangelo di oggi di don Luigi Maria Epicoco

In quel tempo, Gesù convocò i Dodici e diede loro forza e potere su tutti i demòni e di guarire le malattie. E li mandò ad annunciare il regno di Dio e a guarire gli infermi.
Disse loro: «Non prendete nulla per il viaggio, né bastone, né sacca, né pane, né denaro, e non portatevi due tuniche. In qualunque casa entriate, rimanete là, e di là poi ripartite. Quanto a coloro che non vi accolgono, uscite dalla loro città e scuotete la polvere dai vostri piedi come testimonianza contro di loro».
Allora essi uscirono e giravano di villaggio in villaggio, ovunque annunciando la buona notizia e operando guarigioni. (Luca 9, 1-6)

“Non prendete nulla per il viaggio…”. Questa è l’indicazione che Gesù dà ai suoi discepoli. Essi sono tali non perchè si sentono forti di un bastone, o di uno stipendio, o di un vestito, o di una macchina, o di un paio di scarpe adatte al viaggio. Essi sono discepoli perchè si sentono forti solo di Dio e di quel fratello che gli ha messo accanto. Infatti il Vangelo ci tiene a sottolineare che li mandò “due a due”, non da soli. E’ come se volesse dire a ciascuno di noi che l’unica richezza su cui possiamo poggiare la nostra vita è la compagnia di qualcuno che ci voglia bene. Un fratello o una sorella o una compagnia di persone dove la lotta contro il male, cioè contro ciò che naviga contro la nostra felicità, non solo è possibile ma è un dovere affrontarla e vincerla. Noi siamo forti di Lui e di chi ci ha messo accanto. Il cristiano non è un eroe solitario, ma solo un uomo in compagnia.

#dalvangelodioggi

QUI IL LINK ALL’ARTICOLO ORIGINALE

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni