Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
sabato 12 Giugno |
Cuore Immacolato
home iconStile di vita
line break icon

Come ascoltare e capire meglio gli altri?

Shutterstock / ESB Professional

Miguel Pastorino - Aleteia Spagnolo - pubblicato il 25/09/17

Empatia

Mettersi al posto dell’altro è la cosa più importante per cercare di capirlo, di svuotarci di noi per accogliere ciò che l’altro ha da dire. Nella vita spirituale si cresce nella misura in cui si impara ad ascoltare, perché non è solo “stare” di fronte all’altro e accogliere ciò che ha da dirci, ma fare della nostra interiorità una dimora per l’altro.

Le persone si esprimono in modo molto diverso, e questo va accolto per come si manifesta. C’è chi si esprime in modo esagerato perché ha bisogno di suscitare interesse in chi lo ascolta, non perché voglia mentire, ma per cercare di far sì che sentiamo le stesse cose che prova lui, con la stessa intensità con cui vive ciò che ci sta raccontando.

Shutterstock / Monkey Business Images

Coltivare il silenzio

Il silenzio è linguaggio d’amore, di profondità, essere davvero presenti davanti all’altro. Spesso il silenzio è più eloquente e comunicativo di qualsiasi parola. È un modo di essere presenti agli altri e di accoglierli con apertura e sensibilità.

Scrive Enzo Bianchi che il “silenzio profondo genera l’attenzione, l’accoglienza, l’empatia nei confronti dell’altro. Il silenzio scava nel nostro profondo uno spazio per farvi abitare l’alterità”.

Un consiglio pratico

Aiuta molto stare tranquilli, perché l’altro percepirà la nostra ansia. È sempre più importante offrire all’altro un’attenzione totale, mettendo da parte il telefono e non facendo altre cose mentre gli altri ci parlano, guardando sempre negli occhi l’interlocutore e non interrompendo in modo superfluo. Alla fin fine, ascoltare è un modo di amare.

[Traduzione dallo spagnolo a cura di Roberta Sciamplicotti]

  • 1
  • 2
  • 3
Tags:
empatia
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
2
Gelsomino Del Guercio
Strano cerchio bianco sulla testa del Papa. Il video diventa vira...
3
Histórias com Valor
Bambino uscito dal coma: ho visto la mia sorellina abortita
4
Claudio De Castro
Sono andato a Messa distratto, e Gesù mi ha dato una grande lezio...
5
MOTHER AND LITTLE DAUGHTER,
Silvia Lucchetti
Lui si suicida dopo aver ucciso le figlie: Giulia torna a vivere ...
6
nun
Larry Peterson
Gesù ha donato a questa suora una preghiera di 8 parole per esser...
7
Catholic Link
Non mi piaceva Santa Teresa di Lisieux finché non ho imparato que...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni