Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

Perché un evangelico dovrebbe essere cattolico? 6 argomentazioni storiche e teologiche

Condividi
di Andrés Jaromezuk

L’ecumenismo è il movimento e l’atteggiamento con il quale dialoghiamo con altri cristiani perché attraverso la preghiera e la comprensione reciproca tornino alla Chiesa cattolica. Cristo ha desiderato che fossimo una cosa sola, come lo sono Lui e il Padre. L’errore introdotto dal peccato nella nostra esistenza ha fatto sì che nel corso della storia molti fratelli si siano allontanati dalla barca di Pietro, in varie occasioni per abusi della Chiesa stessa.

In questo post abbiamo voluto sottolineare alcune argomentazioni che possono essere utili per offrire la verità ai nostri fratelli cristiani e possono invitarli ad avvicinarsi alla Chiesa cattolica.

1. Perché non si può credere alla Bibbia senza credere nella Chiesa

Come sappiamo dai Vangeli, Gesù ha predicato in vari luoghi della Terra Santa e poi ha inviato gli apostoli e i discepoli a diffondere la Buona Novella. Tutti loro si sono serviti della parola. In base agli studi storici, il primo Vangelo ad essere stato messo per iscritto è stato quello di San Marco, verso il 70 d.C. Tra la morte e la Resurrezione di Cristo e la redazione di questo testo sono trascorsi circa quattro decenni, nei quali la Chiesa si è diffusa e si sono formate le prime comunità cristiane. È stato allora che San Paolo ha inviato lettere alle varie comunità nascenti. Il resto dei Vangeli è stato scritto in questo ordine: quello di San Matteo verso l’80 d.C., quello di San Luca verso l’80-85 d.C., quello di San Giovanni è stato concluso verso l’anno 100. La veracità di questi e degli altri testi è stata determinata a poco a poco. Tutto ciò vuol dire che dal momento in cui è stato scritto il primo testo verso l’anno 70 a quando è stata riconosciuta la canonicità finale dei 27 libri che compongono il Nuovo Testamento sono trascorsi almeno tre secoli.

Pagine: 1 2 3 4

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni
I lettori come te contribuiscono alla missione di Aleteia.

Fin dall'inizio della nostra attività nel 2012, i lettori di Aleteia sono aumentati rapidamente in tutto il mondo. La nostra équipe è impegnata nella missione di offrire articoli che arricchiscano, ispirino e nutrano la via cattolica. Per questo vogliamo che i nostri articoli siano di libero accesso per tutti, ma per farlo abbiamo bisogno del vostro aiuto. Il giornalismo di qualità ha un costo (più di quello che può coprire la vendita della pubblicità su Aleteia). Per questo, i lettori come TE sono fondamentali, anche se donano appena 3 dollari al mese.