Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
venerdì 27 Novembre |
Beata Vergine della Medaglia Miracolosa
home iconFor Her
line break icon

Selena Gomez è affetta da Lupus. L'amica le dona un rene

SELENA GOMEZ HOSPITAL

Instagram I Selena Gomez

Paola Belletti - Aleteia Italia - pubblicato il 20/09/17

Lo ha comunicato su Instagram con un post che ha ottenuto nove milioni di like

Cinque giorni fa su Instagram, Selena Gomez, ha pubblicato una foto. Non lo faceva da settimane, nemmeno per promuovere il suo nuovo album. Se ne saranno accorti i suoi fan, che hanno appena toccato la cifra di 100 milioni, ponendola in testa alla classifica delle star più seguite su Instagram al mondo.

Più di 9 milioni di essi hanno messo il like allo scatto. Una delle pic più apprezzate del profilo, anche se non la ritrae in una posa sexy né valorizza con un primo piano lo sguardo caldo e magnetico che la caratterizza.

Nell’immagine non è sola, per giunta. Sono lei ed un’amica, l’amica per eccellenza perché, dice Selena, “le ha fatto il dono più grande e lei si sente davvero benedetta”.

L’espressione della Gomez riverbera le parole di Cristo quando definisce l’amore più grande: dare la vita per i propri amici.

E in un certo senso Francia Raisa, l’amica attrice di 29 anni, ha davvero donato a Selena un po’ di vita: si è fatta espiantare un rene perché lo potesse ricevere lei e recuperare parte della salute che la malattia autoimmune che la affligge da anni le sta erodendo.

Si tratta di Lupus, LES ovvero Lupus Eritematoso Sistemico, malattia autoimmune cronica che colpisce diversi organi, cuore, reni, polmoni, pelle, anche il cervello. Ha molti effetti spiacevoli: depressione, ansia, attacchi di panico. Selena è stata interessata anche da questi gravi disturbi che l’avevano già costretta lontano da palcoscenici e social. Il Lupus, ahinoi,  predilige i soggetti femminili, soprattutto in età fertili, dai 15 ai 35 anni.

La notizia di questo gesto ha giustamente fatto il giro del mondo e ha sostato in molti cuori. La Gomez ringrazia la famiglia, il “fantastico team” dei medici e principalmente la cara amica.




Leggi anche:
Oltre 4000 km in bici per ascoltare il battito della figlia defunta

Giusto, è bello condividere queste cose. Fosse anche che per ringraziarla le abbia riconosciuto una consistente cifra di denaro, cosa che dico senza nessuna fonte, ma per dire che anche in quel caso resterebbe un grandissimo gesto; e al di là di questo, vedere una pop star che si mostra anche nella sua fragilità ed enfatizza un atto nobile di donazione nient’affatto scontato non può che fare del bene.

Ogni volta che mi si para davanti il faccino infantile e sensuale insieme di questa ragazza – anche a causa delle mie figlie che ascoltano qualche suo brano –  non riesco a non pensare all’altra sua amica, Christina Grimmie, resa nota al grande pubblico dal talent americano The Voice. Anche lei giovane cantante, già morta e non di malattia.

Era il giugno del 2016, aveva solo 22 anni ed aveva appena terminato un concerto. Stava firmando autografi e un uomo l’ha uccisa. Le indagini hanno mostrato come plausibile che il killer sia stato spinto dall’odio per la fede cristiana di Christina.

RIP Christina Grimmie/ Facebook

Pagina di tributo a Christina Grimmie. Il tatuaggio sul braccio recita "All is vanity"

La Gomez aveva offerto al mondo intero durante un concerto il suo sincero dolore per questa morte prematura, violenta, assurda ma, secondo Christina stessa, non tragica. Di lei Selena disse che «la caratteristica di Christina e della sua famiglia era il suo rimanere così legata alla fede». E noi diremmo il suo rimanere in Cristo. Parlava sempre di Lui, Lo metteva sempre al centro, diceva che la fede cristiana è la sola ad essere una relazione con una Persona e non un elenco di divieti e di cose da fare. Di lei il fratello, che ha evitato la strage disarmando il killer, dice che amava tutti e che questo amore scaturiva dal primo amore, quello al Suo Signore. Non se ne vergognava mai.

È una digressione, lo so. E la vita di Selena non pare essere stata trapassata, ancora, come quella di Christina da una fede intera in Gesù Cristo; però anche lei ne è stata toccata. E questa sua fragilità, la sua malattia vissuta, sembrerebbe, con una certa forma di temperanza, di accettazione e lotta equilibrata, ne ricordano un po’ i connotati.

Mi dispiace che si offra così tanto ed in pose spesso così ammiccanti al suo pubblico; per questo è bello vederla così normale, in un lettino d’ospedale mentre tiene la mano all’amica che le ha donato un rene. E dice grazie. Ci aiuta forse a tornare ai fondamentali.




Leggi anche:
Il talento ispirato di Christina Grimmie continua a illuminarci

Tags:
amiciziadonazione organi
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
Gelsomino Del Guercio
Il Papa donò un rosario a Maradona. E lui dis...
ILARIA ORLANDO,
Silvia Lucchetti
Iaia: il dono di essere nata e morta lo stess...
Matrimonio cristiano
Karolina Kόzka ha preferito la morte alla vio...
NATALE, IENE, COVID
Annalisa Teggi
Natale, il suo canto di gratitudine commuove ...
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una caus...
Aleteia
Foto incredibili di santa Teresa di Lisieux s...
COUPLE
Juan Ávila Estrada
Matrimonio: voglio amare il mio coniuge, ma n...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni