Ricevi Aleteia tutti i giorni
Solo le storie che vale la pena leggere: leggi la newsletter di Aleteia
Iscriviti!

Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

Quando il reggaeton parla di Dio

DANCING
Rawpixel.com - Shutterstock
Condividi

Siete di quelli che non sopportano più questo tipo di musica e pensate che sia opera del diavolo? Ascoltate questi brani...

Il reggaeton è un tipo di musica urbana che a poco a poco si è fatto strada con forza nel mondo della musica commerciale. Ritmi accattivanti, vicini al reggae ma con un tocco latino, testi molti semplici e con un messaggio ben chiaro, ritornelli che tutti i giovani ispanofoni cantano a memoria.

Questo tipo di musica è nato con l’intenzione di esprimere una denuncia sociale o una riflessione sui problemi della vita. La sua esplosione nel mondo discografico internazionale e l’avvicinamento a questi ritmi da parte di alcuni cantanti internazionali (Ricky Martin, Shakira, Enrique Iglesias, Luis Fonsi) hanno fatto sì che il reggaeton diventasse un fenomeno mondiale.

I testi in genere parlano di sesso, in modo discreto o esplicito, di rapporti complicati, infedeltà o romanticismo, e offrono una proposta di vita non molto sana per i giovani.

Ad ogni modo, non tutto è negativo. Ci sono canzoni di questo stile che parlano di Dio, dell’amore vero, della felicità. Alcune di queste canzoni risuonano nei piccoli circoli cristiani (quasi sempre più vicini al mondo protestante o pentecostale), altre volte giungono da grandi artisti che vivono un fallimento e una successiva conversione. Non tutto il reggaeton è negativo, e i brani possono diventare anche grandi successi mondiali con un contenuto pieno di valori.

Ecco quattro canzoni che parlano di Dio e di valori:

Todo empezó

Musiko

Da quando ti ho incontrato tutto è cambiato in me

non tornerò a quello che ero ieri

Non sono più lo stesso… mi hai cambiato

con il tuo amore perfetto… mi hai riempito

Una canzone con il ritmo trascinante e ballabile del reggaeton ma con un testo che offre una gradita sorpresa. La canzone parla dell’amore, e l’interprete si mostra molto innamorato: “Il tuo amore ha riempito la mia vita di gioia… ho la tua redenzione per sempre”. Potrebbe essere la canzone di qualsiasi innamorato, ma poi arriva la sorpresa. A chi è rivolta? “Signore, sei tutto per me”.

Billy Pérez Musiko è un cantante portoricano di musica urban, che come spiega egli stesso un bel giorno è cambiato, ha vissuto una conversione. Da allora vede la sua carriera musicale come un “ministero”.

Luz y Sal

Funky ft. Edward Sanchez

Sii Luce… è quello che mi chiede Gesù… Luce per equilibrare il cammino di chi è perduto (…)”.

Sii sale… e dove c’è bisogno… sale

Ecco il ritornello di questa canzone di Luis Raúl Marrero (Funky) ed Edward Sanchez. Funky è un rapper e compositore di Porto Rico noto a livello internazionale come artista di hip hop e reggaeton cristiano. È già stato nominato a due Latin Grammy Awards.

La sua biografia è piena di chiaroscuri. Vari errori hanno messo in discussione il suo matrimonio, e alla fine, dopo molteplici problemi, ha voluto mettere la sua vita nelle mani di Gesù. Da allora tutto è cambiato, anche la sua musica.

Pagine: 1 2

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni
I lettori come te contribuiscono alla missione di Aleteia.

Fin dall'inizio della nostra attività nel 2012, i lettori di Aleteia sono aumentati rapidamente in tutto il mondo. La nostra équipe è impegnata nella missione di offrire articoli che arricchiscano, ispirino e nutrano la via cattolica. Per questo vogliamo che i nostri articoli siano di libero accesso per tutti, ma per farlo abbiamo bisogno del vostro aiuto. Il giornalismo di qualità ha un costo (più di quello che può coprire la vendita della pubblicità su Aleteia). Per questo, i lettori come TE sono fondamentali, anche se donano appena 3 dollari al mese.