Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
martedì 01 Dicembre |
Beato Charles de Foucauld
home iconStile di vita
line break icon

3 modi eccellenti per trasformare l'ambizione in una virtù

Catholic Link - pubblicato il 15/09/17

di Sebastian Campos

È considerata un peccato, e uno dei peggiori. In quest’epoca di economia di libero mercato e concorrenza, l’ambizione e volere più di ciò che si ha è considerato anche un valore, e spesso gli “ambiziosi” ricevono le congratulazioni dei loro superiori per l’impegno profuso nel raggiungere mete e successi.

Per definizione, l’ambizione è il “desiderio intenso e veemente di ottenere una cosa difficile da raggingere, in particolare ricchezza, potere o fama”, e se è così possiamo applicarla a molte delle nostre lotte spirituali e delle nostre più grandi sfide personali, essendo l’ambizione una caratteristica che ci si potrebbe aspettare da un cristiano, da qualcuno che non si conforma, ma desidera di più.

Allo stesso tempo, potrebbe essere considerata un atteggiamento disordinato quando il possesso diventa l’obiettivo al di là dell’essere, in cui si premia il successo indipendentemente da ciò che è stato fatto per raggiungere quella cosa, in cui il percorso, il processo, perde valore se alla fine non si ottiene ciò che si desiderava. Sì e no. L’ambizione, anche se in sé non è negativa, può portarci su vie di peccato ed egoismo, e anche a esiliare Dio dal centro della notra vita. Per questo vi invito a vedere come trasformare un atteggiamento potenzialmente peccaminoso in una virtù spirituale che tutti dovremmo perseguire.

1. Cammino sbagliato: Desiderio di riconoscimento ed eredità perpetua

È naturale che abbiamo bisogno di ottenere riconoscimento, che si dica bene di noi, che la gente abbia una buona opinione delle nostre caratteristiche personali, professionali, accademiche, ecc. Tutti vogliamo essere amati e accettati dalla gente. Risponde a una necessità di lasciare traccia, di far sì che il nostro passaggio sulla terra segni non solo la vita di chi ci sta accanto, ma anche quella di molte altre persone. Il problema è quando questo desiderio di riconoscimento, di eredità e perpetuità diventa un’ambizione smisurata, che influisce sugli altri, che guarda solo allo scopo, senza curarsi dei mezzi o delle conseguenze pur di ottenere ciò che si desidera. Essere il primo della classe non è intrinsecamente negativo, ma se per diventarlo i miei sforzi sono riposti non solo nel migliorare, ma nel pregiudicare gli altri, nel far loro lo sgambetto o nell’ostacolare il loro percorso, è un peccato più o meno grave.

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
Tags:
amorevirtuvizio
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
Aleteia
Foto incredibili di santa Teresa di Lisieux s...
Giovanni Marcotullio
“Kyrie eleison” e non “Signore, pietà”
Jesús V. Picón
Sacerdote con un cancro terminale: perde gli ...
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una caus...
LOURDES
Il Cattolico
Novena preparatoria all'Immacolata Concezione...
ANGEL
Philip Kosloski
A cosa assomigliano i nostri angeli custodi?
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni