Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
domenica 11 Aprile |
Domenica dell'Ottava di Pasqua
home iconChiesa
line break icon

Prima regola per i lettori: ricordate che non siete pubblici oratori

Jeffrey Bruno

Russell E. Saltzman - pubblicato il 12/09/17


Dopo la lettura fate un’altra pausa, contate nuovamente fino a tre e poi pronunciate la conclusione. Il silenzio è il modo migliore per ottenere l’attenzione. Fatene buon uso.

Negli altri momenti, i vostri occhi devono essere concentrati sul testo che state proclamando. La vostra attenzione al testo farà rivolgere la nostra attenzione a ciò che state leggendo.

La preparazione? Esercitatevi ad alta voce. Leggere il testo dieci volte non è troppo. E dovete farlo ad alta voce, dopo aver letto il testo in silenzio più o meno lo stesso numero di volte. Dovete acquisire familiarità con le parole, con il loro fluire, e capire dove una pausa o una sottolineatura vocale aiuterà a far sì che il testo risulti più chiaro.




Leggi anche:
Le tre regole fondamentali per i lettori della santa messa

Enfasi sulle parole? Esplorate i vari modi in cui il testo potrebbe essere illuminato dal tono della vostra voce. Nella Scrittura ci sono ironia, umorismo, gioia, avvertimenti seri, lamenti strazianti, scambi di opinioni, scherzi, narrazione e altro. Non riesco a pensare ad alcuna caratterizzazione verbale che non si ritrovi nella Scrittura. Permettete al peso delle parole di indicare il tono della lettura.

Il microfono? Non dipendete dal microfono per proiettare la vostra voce. Trovate la giusta distanza per far sì che la vostra voce non si perda né sia schiacciante, e ascoltate il modo in cui pronunciate alcune lettere, soprattutto le “p” e le “t”, perché a volte esplodono come spari. Se quando vi esercitate sentite questi “colpi” allontanatevi un po’ dal microfono.

Vi abbiamo dato qualche suggerimento tecnico. Quanto a quelli non tecnici, eccone uno: recitare una preghiera di gratitudine per il servizio per il quale siete stati scelti. Iniziate da lì, e poi affinate la tecnica.

[Traduzione dall’inglese a cura di Roberta Sciamplicotti]

  • 1
  • 2
Tags:
bibbiachiesalettura
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni