Ricevi Aleteia tutti i giorni

Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

Perché il Papa non va dov’è la Vergine ed è Lei ad andare incontro a lui?

Marko Vombergar | Aleteia | I.MEDIA
Condividi

La patrona della Colombia, la Virgen de Chiquinquirá, è stata trasferita in aereo a Bogotà per l'incontro con Francesco

Clicca qui per aprire la galleria fotografica

Visto che Papa Francesco non passerà per Chiquinquirá (Boyacá) durante la sua visita apostolica in Colombia, la Vergine Regina di questo Paese sudamericano è andata da lui a Bogotà. 31 anni fa Giovanni Paolo II ha visitato il Santuario.

“In questo momento il popolo colombiano è molto felice per la visita del Santo Padre. In occasione di questo viaggio pastorale, l’immagine di Nostra Signora del Rosario è stata portata dal Santuario di Chiquinquirá alla Cattedrale di Bogotà perché il Papa le fosse vicino. Si tratta della decima occasione in più di quattro secoli in cui l’immagine restaurata di Nostra Signora del Rosario lascia il suo Santuario”, ha spiegato ad Aleteia padre Francisco Sastoque.

Consultando il programma della visita apostolica in Colombia, alcuni potrebbero chiedersi perché il Papa non sia andato dove si trova la Vergine, a Chiquinquirá, e sia stata Lei a dover andare dal Pontefice.

Padre Sastoque, appartenente all’Ordine dei Predicatori, custode della reliquia, ha risposto in un modo che non lascia indifferenti.

“La Vergine sta dando un grande esempio: la semplicità”, ha affermato. “È una madre che non tiene conto della distanza e delle situazioni in cui si trovano i figli. Va semplicemente da suo figlio a compiere la missione che ha ricevuto sotto la croce, quella di non lasciarci soli: ‘Figlio, ecco tua madre’”.

“Per questo, viene a insegnarci l’umiltà per assistere il Papa in questi giorni”, ha aggiunto il sacerdote.

Qual è l’insegnamento che ci lascia? “In Colombia ci troviamo in una situazione piuttosto difficile per via del processo di pace, e ci sono moltissime ferite di ogni tipo. Con questo viaggio la Vergine ci sta dicendo: ‘Anche se ci sono cose che non si capiscono vai, cerca l’altro per poterlo accompagnare e andare avanti’”.

“La Vergine di Chiquinquirá ci sta indicando la strada da seguire nella nostra storia colombiana: semplicità, amore e vicinanza”.

Il quadro è stato portato in processione fino alla Cattedrale primate della Colombia (vedere il video dell’intronizzazione) il 2 settembre. Rimarrà nel tempio otto giorni, custodita dalla Forza Pubblica. I fedeli fanno la fila dalle prime ore del giorno fino a notte inoltrata per pregare e onorare la Vergine.

Gli unici a poter toccare il quadro sono i frati domenicani. L’incontro del Papa con la Vergine si è svolto il 7 settembre in un atto mariano. Il vescovo di Roma si è prostrato davanti al quadro come aveva già fatto Giovanni Paolo II il 3 luglio 1986 e ha consacrato la Nazione alla Regina della Pace.

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni