Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
lunedì 25 Gennaio |
Conversione di Paolo
home iconFor Her
line break icon

La figlia del presidente del Kyrgyztan che allatta suo figlio si mostra orgogliosa su Instagram

Instagram/chestnayaaa

Paola Belletti - Aleteia Italia - pubblicato il 31/08/17

"Questo corpo che mi è stato dato non è volgare, è funzionale", dice Aliya Shagieva rispondendo ai critici

Che viso meraviglioso ha questa giovane madre! E anche il suo bimbo. Una delizia. Esotici, per noi; hanno tratti asiatici, infatti. Vivono in un piccolo paese tra la Cina e i territori di alcune Repubbliche ex sovietiche.

Ma anche lì arriva Instagram! È bello il messaggio di questa ragazza, che oltre ad essere nota perché si fa fotografare mentre allatta suo figlio, lo è per status. Figlia del Presidente del Kyrgystan, Aliya Shagieva, ha 20 anni, un figlio e un certo coraggio.

Nell’intervista alla BBC risponde alle critiche che le erano piovute abbondanti per quegli scatti, non solo via social.

“Questo corpo che mi è stato dato non è volgare, è funzionale”, ha detto l’artista ventenne, “Il suo scopo è quello di soddisfare le esigenze fisiologiche del mio bambino, non di essere sessualizzato. Quando allatto mio figlio, sento come se gli stessi offrendo il meglio a mia disposizione. Prendersi cura del mio bambino è più importante di ciò che la gente dice di me”.

E ancora, a commento dell’immagine di lei in slip che allatta il figlio e in risposta alle reazioni arcigne di molti, scrive: “Nutrirò il mio bambino ogni volta che ne avrà bisogno e ovunque ne avrà bisogno”.

È un messaggio positivo, audace. Certo, la bellezza e la sacralità dell’atto, per rimanere tali, non dovrebbero forse essere ostentate. Ma nemmeno nascoste!

(E non è vero che tutto il senso del corpo femminile si esaurisca qui. Ma non credo che lo pensi nè credo si possa sempre dire tutto. Ogni volta è come se si procedesse per accenti. Così parole, frasi, versi, terzine, poemi hanno senso e musica…)


COUPLE

Leggi anche:
L’amore sponsale in 7 bellissime illustrazioni

E su questo ha ragione Aliya: il seno non deve essere per forza associato al sesso, almeno non nel senso esasperato o mercificato del quale spesso siamo fatte oggetto, un po’ a tutte le latitudini.

Aliya è un’artista (guardate il suo profilo. Foto e disegni meravigliosi)! Non se l’è sentita, forse, di rinunciare ad un soggetto così bello e così fuggevole?

E poi fino ad un certo punto non eravamo abituati anche noi in Occidente a vedere rappresentate le donne nell’atto di allattare? La Madre di Dio in primis.

Certo l’accostamento è per lo meno ardito, ma forse possiamo considerare con benevolenza l’intenzione della giovane di valorizzare questa meravigliosa esperienza. Sì, sì. Lo sappiamo: allattare è anche alzarsi di notte, soffrire di ragadi, di ingorghi, fiaccarsi, ricevere qualche morso ai primi dentini. Ma è anche questo: poesia, simbiosi, nutrimento di qualità insuperabile (anche se dipende direttamente dalla qualità dell’alimentazione della madre. Attenzione, vi prego, a non intraprendere regimi rischiosi! Le carenze nutrizionali, nei primi mesi di vita, si pagano a carissimo prezzo!). Ed il primo capitolo di una storia d’amore, di carne, sangue, sorrisi, identità e ricordi per i quali non ci spiacerà, negli anni a venire, struggerci dolcemente.

Tags:
allattamentopudore
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
CATERINA SCORSONE
Cerith Gardiner
19 personaggi famosi orgogliosi dei propri figli con necessità sp...
2
SINDONE 3D
Lucandrea Massaro
L'Uomo della Sindone ricostruito in 3D. I Vangeli raccontano la v...
3
BABY
Mathilde De Robien
Nomi maschili che portano impresso il sigillo di Dio
4
Perdonare
Bret Thoman, OFS
I 4 passi del perdono secondo un esorcista
5
Silvia Lucchetti
A 18 anni, sola in ospedale: il pianto di un neonato mi ha ridato...
6
Tzachi Lang, Israel Antiquities Authority
John Burger
Un'iscrizione che riporta “Cristo nato da Maria” ritrovata in un'...
7
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni