Ricevi Aleteia tutti i giorni
Solo le storie che vale la pena leggere: leggi la newsletter di Aleteia
Iscriviti!
Aleteia

E il maestro fa ballare al saggio la sua piccola alunna disabile

Condividi

L’insegnamento è una vocazione e questo video ne è la prova

L’insegnamento è una vocazione e questo video ne è la prova.

È bello vedere un maestro che si occupa dei suoi alunni, soprattutto i più fragili, come fossero figli suoi.

Lucan Mariano Salas Aldi è un professore di educazione fisica al  “Colegio del Carmen y San José”, a San Fernando del Valle de Catamarca, in Argentina. Per il saggio dedicato alla ricorrenza delle celebrazioni in memoria di uno dei padri fondatori dell’Argentina, José de San Martín, ha realizzato una coreografia per poter coinvolgere e far divertire tutti i suoi piccoli alunni, compresa una ragazzina disabile.

Per farlo ha usato un particolare attrezzo con cui ha legato le gambe della bambina alle sue, permettendole di esibirsi con lui. I due hanno ballato, saltellato, fatto giravolte insieme a tutti gli alunni della classe. Uno spettacolo commovente e pieno di vita! Con i maschi vestiti di azzurro e le femmine di rosa (Che anticoni! 😉 ), i bambini che perdono il tempo e restano indietro di qualche passo ma che continuano la coreografia con il massimo impegno. Davanti c’è il maestro con la bambina, lei tiene il tempo con le braccia ricordando tutte le mosse mentre la musica aumenta di intensità e i genitori battono il ritmo con le mani. “Sono molto orgoglioso di te”, ha scritto su Facebook Martin Damian Vizgarra, un amico del professore che ha condiviso il filmato sui social network (Reptv, 21 agosto 2017).

E siamo davvero tutti orgogliosi di lui e dei tanti insegnanti che in ogni parte del mondo mettono il cuore oltre che l’impegno per educare ed istruire i ragazzi!

 

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni