Aleteia

Preghiera alla Madonna nei tempi di calamità e tribolazione

Condividi
Commenta

Vergine Santa, conforto degli afflitti e madre di consolazione, a voi gridiamo dal fondo delle nostre tribolazioni:
Abbiate pietà di noi poveri infelici, che a voi la domandiamo. O Maria, questo è il momento di mostrare, come è giusto il nome, con cui vi invochiamo nostra madre.

Dimenticaste voi quelle ultime parole del vostro Gesù dalla Croce,
quella voce moribonda, quegli estremi sospiri,
coi quali a voi ci consegnava come figli?
O cara Madre udite il gemito di noi poveri peccatori sì,
ma figli vostri.

Se voi non ci consolate,
a chi potremo noi domandare soccorso?
Deh voi dunque parlate di noi al vostro Gesù con quell’amore
che sempre lo vince.

Nel vostro seno deponiamo le nostre lacrime:
da voi aspettiamo la nostra consolazione;
e quando pure sapessimo che voi ce la negaste,
ancora rimarremo ai vostri piedi gridando:
Madre, consolateci, che siamo vostri figli.

 

QUI L’ORIGINALE

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni