Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

“Saranno i tuoi nipoti!”. E lui regala loro una piscina

Condividi

Morris, Minnesota, estate 2017. Un anziano giudice rimasto vedovo "adotta" tutti bambini del quartiere. A loro offre allegria e refrigerio e lui attinge consolazione e sollievo alla sua solitudine

Lui è Keith Davison, ha 94 anni e non più sua moglie al proprio fianco. Ora che è vedovo la tristezza e la solitudine si sono fatte sue assidue compagne di vita.

In uno dei tanti giorni più duri si sarà confidato lamentandosi con qualche vicino gentile che si fermava ad ascoltarlo.

Avrà ripetuto come una greve antifona che, pur avendo ben tre figli, non poteva godere ancora di nessun nipotino. Nessun bambino andava ad occupare i pensieri, gli affetti e la casa di questo anziano signore.

E il vicino gli ha lasciato una buona parola e un invito.

Chissà con quale tono glielo avrà detto. Se sarà stata una frase buttata là, un consiglio dato con tanta gentilezza e poca convinzione oppure no.

Keith ed Evy erano vicinissimi a festeggiare il loro 66 anniversario di matrimonio, ma il cancro che ha attaccato lei è stato più tempestivo, accidenti a lui. Ha pianto tanto, Keith; per giorni interi.  E stava solo, in casa, a fissare il muro.

Lui è un signore con una rispettabile carriera di giudice alle stanche spalle. E una bella casa vuota a Morris, in Minnesota.

“E va bene”, si sarà detto, “se questi bambini dovranno essere i miei nipoti occorre che li veda. E cosa li può attrarre in modo irresistibile quando il caldo opprime?”

Ha chiamato operai e tecnici. Hanno scavato la buca, gettato il cemento, ricoperto il fondo. Avviato pompe e filtri, installato il trampolino e tutto quanto.

Lo ha fatto davvero. Ha speso 20 mila dollari per costruire una piscina. Il resto è venuto da sé. I bambini sono arrivati e tornano tutti i giorni. A volte resta qualche mamma a sorvegliarli, altre no. Ci pensa lui. Sta seduto un po’ scostato dal bordo, li guarda, sorride, scambia qualche parola. Loro si tuffano, ridono, spruzzano acqua in giro.

Il prato non era recintato eppure questo racconto vero mi ha ricordato la favola di Oscar Wilde sul Gigante egoista. I bambini hanno riportato una malinconica primavera nella vita di questo signore senza doverne vincere alcuna asprezza di carattere.

Keith non vuole dimenticare il motivo della sua tristezza, ma la lenisce volentieri, in attesa di poter rivedere sua moglie, chissà, in un altro Giardino…

Pagine: 1 2

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni
I lettori come te contribuiscono alla missione di Aleteia.

Fin dall'inizio della nostra attività nel 2012, i lettori di Aleteia sono aumentati rapidamente in tutto il mondo. La nostra équipe è impegnata nella missione di offrire articoli che arricchiscano, ispirino e nutrano la via cattolica. Per questo vogliamo che i nostri articoli siano di libero accesso per tutti, ma per farlo abbiamo bisogno del vostro aiuto. Il giornalismo di qualità ha un costo (più di quello che può coprire la vendita della pubblicità su Aleteia). Per questo, i lettori come TE sono fondamentali, anche se donano appena 3 dollari al mese.