Aleteia

3 suore scienziate il cui talento vi lascerà a bocca aperta

Wikimedia
Suor Mary Kenneth Keller
Condividi
Commenta

Tre amanti della scienza che hanno preso due strade che le hanno portate alla verità definitiva

Sviluppare una carriera nel campo scientifico, come entrare in un ordine religioso, richiede disciplina e dedizione. Alcune anime instancabili sono riuscite in entrambe le cose.

Mary Kenneth Keller è diventata nel 1965 la prima donna a conseguire un dottorato in Informatica. Era anche suora.

Nata a Cleveland (Ohio, Stati Uniti) nel 1913, è entrata nell’ordine delle Suore della Carità della Beata Vergine Maria nel 1932 a Dubuque (Iowa). Otto anni dopo ha professato i voti, prima di conseguire un titolo superiore e un master in Matematica presso l’Università DePaul di Chicago, dove è rimasta affascinata dal settore nascente dell’informatica.

Durante la sua fase di studio ha trascorso alcuni semestri in altri istituti, come l’Università di Dartmouth (New Hampshire), che all’epoca non era mista. L’Università ha fatto tuttavia un’eccezione per lei, e per questo è riuscita a lavorare nel centro informatico e a contribuire allo sviluppo del linguaggio di programmazione BASIC, fondamentale per le prime generazioni di programmatori.

Wikipedia
Suor Mary Kenneth Keller

È stata la prima persona a conseguire un dottorato in Informatica presso l’Università del Wisconsin-Madison. In seguito le è stato offerto un posto come docente presso l’Università Clarke, un’istituzione cattolica romana di Dubuque (Iowa), dove ha istituito un dipartimento di Informatica che ha diretto per vent’anni.

Pagine: 1 2 3 4

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni