Ricevi Aleteia tutti i giorni
Iscriviti alla newsletter di Aleteia, il meglio dei nostri articoli gratis ogni giorno
Iscriviti!

Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

Queste tre adorabili gemelline vi scioglieranno il cuore (FOTOGALLERY)

Condividi

Qualche immagine per impazzire per queste splendide bimbe!

Non c’è nulla di più emozionante che andare a un’ecografia e veder battere il cuore del proprio figlio. Immaginatevi lo shock quando i medici individuano non uno, non due, ma TRE piccoli cuori che battono, e quei 12 piccoli arti che si agitano in un legame che durerà tutta una vita!

Questo miracolo del tutto inaspettato è capitato a Karae Coursey e al marito, della Pennsylvania (Stati Uniti), già genitori di Kanon, un maschietto di quasi cinque anni. Karae (anche lei gemella) ha spiegato come suo marito sia “quasi svenuto” alla notizia che avrebbero avuto tre gemelline: Bailey, Beau e Brook, che stanno per compiere un anno.

Ma forse un miracolo ancor maggiore è come Karae sia riuscita a documentare i primi mesi delle sue adorabili gemelline sul suo account di Instagram, Truly Triplets. È difficile immaginare come abbia trovato il tempo tra pappe e cambi di pannolini per immortalare le sue bimbe con completini adorabili e capelli perfettamente pettinati, ma le siamo così grati per averlo fatto!

Insieme a queste splendide fotografie, Karae offre dei buoni consigli alle mamme di gemelli (che in realtà potrebbero applicarsi a qualsiasi genitore), incoraggiandole ad “accettare l’aiuto dei familiari in questo periodo pesante e a compiere uno sforzo per uscire di casa di tanto in tanto”.

Dice anche alle mamme di non flagellarsi se l’allattamento non funziona: “I prematuri si stancherebbero. Una volta che ho iniziato a dare loro il latte artificiale e hanno iniziato a prendere peso ho smesso di preoccuparmi tanto”.

E allora preparatevi a un’ondata di dolcezza, soprattutto quando appare il fratello maggiore Kanon, e date il benvenuto al “caos organizzato” di questa famiglia.

Pagine: 1 2

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni