Ricevi Aleteia tutti i giorni
Iscriviti alla newsletter di Aleteia, il meglio dei nostri articoli gratis ogni giorno
Iscriviti!

Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

La Via Crucis per Charlie Gard: come da cristiani possiamo accompagnarlo in Cielo

Public Domain
Condividi

Il dolore innocente e la sua potenza inerme

Dodicesima stazione
Gesù muore sulla croce

CHARLIE GARD
Instagram/Charlie's fight

Gesù, sapendo che ormai tutto era compiuto, affinché si compisse la Scrittura,disse: «Ho sete». Vi era lì un vaso pieno di aceto; posero perciò una spugna, imbevuta di aceto, in cima a una canna e gliela accostarono alla bocca. Dopo aver preso l’aceto, Gesù disse: «E’ compiuto!». E, chinato il capo, consegnò lo spirito.

 Gv, 19, 28-30

Tutto è compiuto piccolo Charlie, il ritorno alla casa del Padre è per te il sollievo dalla sofferenza ma è anche il triste distacco per chi, come noi, resta. In primis i tuoi genitori che come leoni hanno combattuto per te. Fossimo noi come questi tuoi genitori, accanto alla Croce con dignità e speranza, senza rassegnazione, saremmo uomini e donne migliori, saremmo cristiani con la “C” maiuscola. Oggi il mondo guarda alla tua piccola culla con trasporto, conscio che qualcosa non è andato nel verso giusto, che qualcosa di sbagliato nel tenerti lontano dalle speranze dei tuoi genitori c’è. Da quella tua croce ci guardi, e metti a nudo la nostra ipocrisia: si fatica a darti da bere, la legge e la Giustizia oggi non si danno la mano, anzi. Un grido di umanità si leva, come il grido del Golgota, dalle nostre coscienze spesso anestetizzate. Tutto è compiuto piccolo Charlie, di nuovo l’agnello è stato sacrificato, di nuovo la vittima si staglia in tutta la sua innocenza, il Mondo, in tutta la sua colpevolezza. Prega per noi quando sarai in Cielo, qui noi ladroni facciamo il tifo per te.

(Lucandrea Massaro, giornalista, Co-Editor per Aleteia Italia)

Pagine: 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni
I lettori come te contribuiscono alla missione di Aleteia.

Fin dall'inizio della nostra attività nel 2012, i lettori di Aleteia sono aumentati rapidamente in tutto il mondo. La nostra équipe è impegnata nella missione di offrire articoli che arricchiscano, ispirino e nutrano la via cattolica. Per questo vogliamo che i nostri articoli siano di libero accesso per tutti, ma per farlo abbiamo bisogno del vostro aiuto. Il giornalismo di qualità ha un costo (più di quello che può coprire la vendita della pubblicità su Aleteia). Per questo, i lettori come TE sono fondamentali, anche se donano appena 3 dollari al mese.