Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
mercoledì 02 Dicembre |
Blanca de Castilla
home iconFor Her
line break icon

La felicità che cerchi è nella tua risposta personale alla chiamata di Dio. Anche nella coppia

Enrico Carcasci/Flickr

5pani e 2pesci - pubblicato il 26/07/17

Quindi nessun progetto in serie, nessuna realizzazione matrimoniale standard. O quello che Dio vuole da te lo fai tu o non lo farà nessuno

di Francesco Rao (detto Ruvido)

La vocazione è il luogo che il Signore ha per incontrarti e per donarti pienamente il suo amore. Infatti il punto non è sposarsi o non sposarsi, ma entrare in quel progetto unico che il Signore ha pensato per te.

È scoppiata in lacrime, così all’improvviso. Un fiume di emozioni aveva finalmente rotto le cataratte del cuore. Si sente fallita perché pur cercando il Signore con tutto il cuore, a 42 anni la sua vita non ha ancora una direzione chiara. Mi ha detto: “il mio sogno è fare una famiglia come la vostra, anche io la voglio così!”.
Ascoltandola, mi sono ricordato di quando io ed Ale eravamo ancora fidanzati in cammino, pieni di dubbi ed incertezze. Frequentavamo bellissime coppie come Marusca e Lorenzo, come Mimmo e Cinzia. Storie eccezionali, veri uomini e vere donne che avevano aperto il loro cuore e la loro vita completamente al Signore e agli altri, (af)fidandosi pienamente alla Provvidenza, adottando figli, accogliendo situazioni veramente incredibili. Io ed Alessandra ci guardavamo, dicendoci con tutto il cuore: Anche noi vogliamo fare una famiglia così!

Da sposati la realtà è stata molto diversa. Le nostre energie erano completamente esaurite nell’affrontare le fatiche quotidiane del lavoro, del vivere all’estero e tutte le difficoltà di relazione tra di noi. I fatti della vita sembravano ci portassero completamente da un’altra parte rispetto a quei sogni di fidanzati. Ci siamo persi e ritrovati innumerevoli volte, ma solo quando abbiamo smesso di voler realizzare il prototipo “perfetto” (santo e bellissimo, ma non il nostro) la vita ha incominciato a fiorire. Ci siamo rimboccati le maniche, accettando i nostri innumerevoli limiti ed inadeguatezze. Ci siamo fatti aiutare da un punto di vista spirituale e da un punto di vista umano. Lentamente abbiamo ricominciato a camminare e ad ascoltare cosa il Signore esattamente volesse da noi.

Solo allora le cose sono incominciate a cambiare.

È stato l’ascolto e non i progetti il vero cambiamento. Non esiste una storia uguale all’altra, non esiste una famiglia uguale all’altra, non esiste una situazione uguale all’altra. Ci sono persone che solo tu puoi amare! Questo vuol dire che siamo stati pensati fin dal principio, fin dall’inizio dei tempi, da sempre, per un progetto che veramente solo tu puoi portare alla luce. La nostra vita è un progetto di collaborazione col Signore. Dio ha scelto che tu sia le sue braccia, le sue gambe, le sue mani.

La verità è che senza di te non si può fare.




Leggi anche:
Cara sposa, il tuo matrimonio non sarà facile, verrà messo alla prova ma…

La verità è che senza quello che tu sei, senza le tue ferite, le tue difficoltà, i tuoi fallimenti, la tua storia tutta, le tue debolezze, senza tutto questo non si può fare. Guardando la storia della Chiesa ti rendi conto che non c’è un santo uguale ad un altro: c’è chi ha lasciato tutto per vivere in povertà come San Francesco e Santa Chiara e chi invece è diventato santo governando nazioni, avendo ricchezze, avendo castelli. Il punto per te oggi è capire cosa il Signore vuole da te e non realizzare un pacchetto preconfezionato che hai visto da qualcun altro.
A te il Signore chiede una cosa diversa da quella che chiede a me, da quello che chiede a Marusca o a Mimmo. Dio ci ha fatto unici e fichissimi, tu sei unico e solo tu puoi (se vuoi) scoprire cosa il Signore vuole da te.

  • 1
  • 2
  • 3
Tags:
matrimoniospiritualitàvocazione
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
POPE FRANCIS ON CHRISTMAS
Giovanni Marcotullio
Non esiste alcuna “Messa di Mezzanotte”... sì...
Aleteia
Foto incredibili di santa Teresa di Lisieux s...
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una caus...
PIAZZA SPAGNA
Gelsomino Del Guercio
Papa Francesco sceglie la prudenza, niente pi...
MESSA NATALE
Gelsomino Del Guercio
Messa di Natale in sicurezza, i vescovi itali...
Silvia Lucchetti
Remo Girone e la fede ritrovata dopo la malat...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni