Ricevi Aleteia tutti i giorni
Le notizie che non leggi altrove le trovi qui: inscriviti alla newsletter di Aleteia!
Iscriviti!

Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

La fedeltà è tipica delle persone più intelligenti

Condividi

Un neuroscienziato afferma che “l'amore eterno è una danza infinita di neuroni tra due persone intelligenti”

Ricerche su intelligenza e fedeltà

Rodolfo Llinás non è l’unico ad aver parlato del rapporto tra intelligenza e fedeltà. Una ricerca condotta dal dottor Satoshi Kanazawa, esperto in Psicologia evolutiva, è giunta a una conclusione simile. Nella sua ricerca, Kanazawa ha sottolineato che gli uomini con un coefficiente intellettuale elevato (superiore a 106) valorizzano di più la fedeltà della coppia. Nelle donne la tendenza è un po’ diversa: in generale, la maggior parte di loro valorizza la fedeltà senza che questo abbia una correlazione con il loro livello di intelligenza.

La ricerca sottolinea che la monogamia è una fase superiore dell’evoluzione umana. All’inizio l’essere umano è strettamente legato al comportamento istintivo del mammifero, e questo porta alla poligamia. Sia nella storia dell’umanità che in quella individuale di ogni uomo, però, la monogamia sembra avere un rapporto con un livello superiore di evoluzione.

L’infedeltà ha come condizione molto tempo libero di cui disporre e una grande disposizione emotiva al conflitto. Quando buona parte del nostro tempo è occupato, è più difficile spenderne una parte negli intrighi e nelle strategie associati all’infedeltà. Non si dispone neanche di tanta energia emotiva per pagare il prezzo dell’agire di nascosto, evitando di essere scoperti e mantenendo una facciata falsa.

È molto più intelligente stabilire un rapporto e nutrirlo che saltare di relazione in relazione. La monogamia porta grande soddisfazione, non è un sacrificio. Come ogni situazione umana di valore implica degli sforzi, ma il guadagno è molto superiore. Se la vita individuale si concentra sui grandi obiettivi, sicuramente un compagno o una compagna di viaggio permanente è un grande tesoro. Al contrario, se la vita si concentra su ciò che è banale, un rapporto stabile va contro questa futilità e banalità.

[Traduzione dal portoghese a cura di Roberta Sciamplicotti]

Pagine: 1 2

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni
I lettori come te contribuiscono alla missione di Aleteia.

Fin dall'inizio della nostra attività nel 2012, i lettori di Aleteia sono aumentati rapidamente in tutto il mondo. La nostra équipe è impegnata nella missione di offrire articoli che arricchiscano, ispirino e nutrano la via cattolica. Per questo vogliamo che i nostri articoli siano di libero accesso per tutti, ma per farlo abbiamo bisogno del vostro aiuto. Il giornalismo di qualità ha un costo (più di quello che può coprire la vendita della pubblicità su Aleteia). Per questo, i lettori come TE sono fondamentali, anche se donano appena 3 dollari al mese.