Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
sabato 16 Ottobre |
Santa Margheria-Maria Alacoque
Aleteia logo
home iconChiesa
line break icon

Sono costretta in una situazione di peccato mortale, il prete può assolvermi ugualmente?

DONNA VIOLENZA SESSO

Shutterstock/Doidam 10

Gelsomino Del Guercio - Aleteia Italia - pubblicato il 20/07/17

Il caso limite della donna con figli costretta dal proprio compagno a rapporti sessuali. Vi spieghiamo perché

Un prete che amministra il sacramento della riconciliazione può talvolta assolvere un penitente a cui manchi il proposito di non commettere più un peccato materialmente grave?

A questa domanda replica Rocco Buttiglione, docente di filosofia e membro della Pontificia Accademia delle Scienze Sociali, in “Terapia dell’amore ferito in Amoris Laetitia” (edizioni Ares): «La risposta non può che essere negativa, perché per la validità della confessione il proposito è sempre necessario, anche se il penitente, pur in quel momento sinceramente pentito, prevede che difficilmente potrà mantenere il proposito, per sua debolezza o per impedimenti oggettivi».

TRE CONDIZIONI

In quest’ultimo caso il proposito di non commettere più peccati diventa, in prima istanza, impegno a rimuovere, nei modi e nei tempi opportuni, tale impedimento oggettivo. Perché esista un peccato mortale sono necessarie, come è noto, tre condizioni: materia grave, piena avvertenza e deliberato consenso.

È, dunque, possibile che una colpa grave non costituisca un peccato mortale per la mancanza o della piena avvertenza o del deliberato consenso.

LA PRETESA DI AVERE RAPPORTI SESSUALI

Mettiamo il caso, scrive Buttiglione, di una donna interamente dipendente psicologicamente ed economicamente da un uomo che non è suo marito ma è il padre dei suoi figli. 

Parliamo di una donna non sposata, che vive ancora insieme all’uomo perché si sente in dovere di accudire i propri figli e perché non ha un’autonomia economica. Ma di fatto non nutre alcun sentimento particolare nei confronti del padre dei suoi figli né ha intenzione di avviare con lui un progetto di vita duraturo. 

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
Tags:
amoris laetitiamorale cristianamorale sessualepeccati
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
Gelsomino Del Guercio
“Dio ti darà dei segni”. Quel messaggio di Carlo Acutis all’amica...
2
Gelsomino Del Guercio
Carlo Acutis parlava di un regalo che gli aveva fatto Gesù. Di co...
3
PRAY
Philip Kosloski
Preghiera al beato Carlo Acutis per ottenere un miracolo
4
POPE JOHN PAUL II
Philip Kosloski
I consigli di san Giovanni Paolo II per pregare
5
CARLO ACUTIS
Silvia Lucchetti
“I primi miracoli mio figlio li fece il giorno del funerale”
6
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
7
BERGOGLIO
Gelsomino Del Guercio
“Se non mi sposo con te, mi faccio prete”. Così parlò il futuro P...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni