Ricevi Aleteia tutti i giorni

Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

La seconda giovinezza della chiesa di Saint-Germain des Prés

© Marc-Antoine Mouterde
Condividi

Il 27 giugno 2017 è stato inaugurato il coro della chiesa di Saint-Germain des Prés, tirato a lucido con un restauro. Ripercorriamo in immagini il cantiere dei lavori

Gloria a Dio! Il coro dei monaci della chiesa di Saint-Germain des Prés è nuovamente visibile. Dopo mesi di restauro gli affreschi di Ippolito delle Fiandre, la volta stellata e tutte le decorazioni del coro sono stati restituiti ai parrocchiani, ai fedeli e ai turisti (circa un 600mila persone l’anno), che sostano in una delle più antiche chiese di Parigi.

Non abbiate paura, entrando, del catafalco che a tutt’oggi copre il transetto: è stata inaugurata una nuova fase dei lavori, ma questa non blocca l’accesso al coro rimesso a nuovo per via di restauro. Nella chiusura del coro il triphorium, le figure dei dodici apostoli, il tetramorfo (rappresentazione dei quattro evangelisti) come pure l’agnello pasquale hanno ritrovato una seconda giovinezza. Il contrasto tra lo stato attuale degli affreschi e dei decori della navata e quelli restaurati di fresco è stupefacente. Da una parte e dall’altra dell’altare, gli affreschi dipinti da Ippolito delle Fiandre rappresentano due episodi della vita di Gesù: l’entrata di Cristo a Gerusalemmel’ascensione al Golgotha. Gli elementi di decoro sono stati puliti anch’essi.

I lavori di risistemazione del coro, iniziati nel 2011, sono finalmente terminati. Non è che una prima fase quella che viene portata a termine, perché il fondo di dotazione per il decoro della chiesa di Saint-Germain des Prés, che continua il proprio lavoro di colletta – devono ancora trovare cinque milioni di euro –, annuncia con entusiasmo i passi di là da venire: il restauro del transetto, il cui termine è previsto per giugno-luglio 2018.

Cliccate sulla foto qui sotto per lanciare le diapositive:

[traduzione dal francese a cura di Giovanni Marcotullio]

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni