Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
mercoledì 25 Novembre |
Santa Caterina d'Alessandria
home iconStile di vita
line break icon

L'uomo perfetto non esiste, smetti di aspettarlo!

Shutterstock/Zeljkodan

Catholic Link - pubblicato il 14/07/17

Né principe azzurro né San Giuseppe

Di Sebastian Campos

Né azzurro né di qualsiasi altro colore. I principi fanno parte del mondo delle famiglie reali e solo in pochi casi eccezionali si uniscono a persone che non fanno parte del loro stesso ambiente, e quindi, a meno non aspiriate ad essere come Lady Diana e a sposare un principe, forse è il momento di accettare che gli ideali sono proprio questo. Non si tratta neanche di rassegnazione o di cercare il male minore, o di conformarsi a ciò che viene senza aspirare a nulla di più. Ma lasciatemi dire una cosa: l’uomo perfetto non esiste, e quindi smettete di aspettarlo.

Questo post, pur essendo per tutti, è stato preparato soprattutto pensando alle donne che hanno effettuato un discernimento sulla propria vocazione stabilendo che è la vita matrimoniale, e avendo scoperto questa chiamata personale di Dio si aprono alla possibilità di stabilire un rapporto di coppia con un uomo in vista del matrimonio, e quindi hanno preso sul serio questo obiettivo e stanno lavorando per trasformarlo in realtà.

A livello personale constato una certa ansia, che rasenta la frustrazione, perché statisticamente all’interno della Chiesa ci sono più donne che uomini, e quando parliamo di cattolici impegnati, di quelli che sono impegnati in qualche apostolato e vivono a fondo la propria fede, il rapporto è ancor più sproporzionato.

Il fenomeno ha varie conseguenze. Da un lato le ragazze, essendo molte e tutte apostoli impegnati, conoscono la loro fede e non si adattano a chiunque, per cui cercano qualcuno che risponda alle loro aspettative e viva la fede come loro. Dall’altro lato, la ricerca è ristretta ai gruppi “intra Ecclesia”, per cui il numero di candidati si riduce enormemente e in genere (l’ho sentito dire dalle donne) quelli buoni hanno già una fidanzata. Per gli uomini è un po’ più semplice. Noi che viviamo la fede siamo sempre meno rispetto alle donne, e quelli che da giovani con un discernimento della propria vocazione hanno deciso di cercare una fidanzata hanno sempre molte candidate tra cui scegliere.




Leggi anche:
Perché consiglio di sposare un uomo “noioso”

Non si tratta di “cosificare” le relazioni e di guardarci come oggetti, ma sembra che la questione si riduca a “Sono single, cerco un/a fidanzato/a, e la condizione numero uno è che appartenga alla Chiesa e viva la sua fede come me”.

E questo nel migliore dei casi, perché ci mettiamo anche a chiedere “Che caratteristiche ha il tuo uomo ideale?”, e allora la questione si complica ulteriormente, perché dev’essere non solo credente e praticante, ma deve amare i bambini, preoccuparsi della casa, curare i dettagli, essere romantico, saper ballare, essere un bravo cuoco, con una vita spirituale, bello, forte, servizievole e così via, in una lista lunghissima che sono certo che neanche San Giuseppe potrebbe soddisfare.

Ragazze, non voglio livellare verso il basso e difendere i miei amici single, ma invitarvi – nel caso in cui stiate aspettando che appaia il principe azzurro e per questo pensiate che nessuno è all’altezza di essere il vostro partner a ripensare alla situazione e a guardarla insieme a me con una prospettiva più spirituale.

  • 1
  • 2
  • 3
Tags:
donnesingle
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
Paola Belletti
Lucia Lombardo, dall'esoterismo alla fede in ...
HEAVEN
Philip Kosloski
Preghiera perché un defunto raggiunga la gioi...
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una caus...
WOJTYLA
Teologia del corpo and more
La vera rivoluzione sessuale fu quella del ve...
KONTEMPLACJA
Mercedes Honrubia García de la Noceda
Accetto la separazione con speranza, per amor...
CARLO ACUTIS MIRACOLI EUCARISTICI
VatiVision
Carlo Acutis: il documentario sulla mostra su...
ARCHANGEL MICHAEL
Gelsomino Del Guercio
La preghiera di protezione contro gli spiriti...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni