Aleteia

Ecco quella che è forse la migliore preghiera mariana per quando hai davvero bisogno di aiuto

Condividi
Commenta

Questa preghiera del XII secolo è stata collegata a molti miracoli nel corso dei secoli

Una delle preghiere più note alla Beata Vergine Maria, popolare quasi quanto l’Ave Maria, è il Memorare, che ha una reputazione miracolosa.

La preghiera, tradizionalmente attribuita a San Bernardo da Chiaravalle, prende il nome dalla prima parola del testo originale latino. Il testo come lo recitiamo oggi si rinviene tuttavia all’interno di una preghiera molto più lunga alla Vergine Maria intitolata Ad sanctitatis tuae pedes, dulcissima Virgo Maria (Ai tuoi santi piedi, dolcissima Vergine Maria).

Il Memorare è stato diffuso da un altro Bernardo, padre Claude Bernard, nel XVII secolo. Padre Claude credeva che la recita di questa preghiera fosse il motivo della sua guarigione miracolosa e stampò più di 200.000 opuscoli che la riportavano in varie lingue da distribuire ovunque andasse.

San Francesco di Sales recitava ogni giorno questa preghiera, e Santa Teresa di Calcutta insegnò ad altri a recitarla quando avevano più bisogno di aiuto. Madre Teresa stessa la recitava ogni volta che si trovava di fronte a una situazione d’emergenza e aveva bisogno di un miracolo. Non l’ha mai delusa, e ha provato il suo carattere miracoloso nel corso degli anni attraverso migliaia di testimonianze.

Ne riportiamo il testo. Recitatela con fede sincera e fiducia in Dio, che risponde sempre alle nostre preghiere, anche se non sempre nel modo che ci aspetteremmo.

Ricordati, o piissima Vergine Maria,
che non si è mai udito
che qualcuno sia ricorso
alla tua protezione,
abbia implorato il tuo patrocinio
e domandato il tuo aiuto,
e sia rimasto abbandonato.
Sostenuto da questa fiducia,
mi rivolgo a te, Madre, Vergine delle vergini,
vengo a te, peccatore contrito,
mi prostro davanti a te.
Non disprezzare le mie parole,
o Madre del Verbo,
ma benigna ascoltami ed esaudiscimi.
Amen.

[Traduzione dall’inglese a cura di Roberta Sciamplicotti]

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni